22:07

Morto Claudio Lolli dopo lunga malattia

Fra cantautori italiani più impegnati, lo ricorda Comune Bologna

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BOLOGNA, 17 AGO - E' morto a 68 anni di malattia il cantautore e scrittore Claudio Lolli. "Una brutta notizia. Se n'è andato Claudio Lolli", scrive su facebook l'assessore comunale alla cultura Matteo Lepore, sottolineando che Bologna "perde un suo cantautore e un poeta forse troppo dimenticato" e "solo poche settimane fa alcuni suoi amici mi avevano fermato suggerendomi di andarlo a trovare, di premiarlo anche per dargli forza nella sua lunga malattia". Alla famiglia Lepore ha espresso "le più sentite condoglianze anche del Comune di Bologna".
    Nato a Bologna nel 1950, Lolli era fra i cantautori italiani più impegnati, non solo politicamente: in una trentina d'anni, ha inciso una ventina di album, trattando temi come l'amicizia (Michel), le difficoltà (Un uomo in crisi. Canzoni di morte.
    Canzoni di vita), problematiche sociali e culturali (Ho visto anche degli zingari felici). Dagli anni Ottanta aveva insegnato in una scuola superiore. L'anno scorso aveva vinto il premio Tenco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



20:02

Gaza: uccisi 2 palestinesi, 270 feriti

Lo dicono fonti mediche. Esercito, hanno lanciato ordigni

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TEL AVIV, 17 AGO - Due manifestanti palestinesi sono rimasti uccisi negli scontri con l'esercito israeliano lungo la barriera difensiva tra Israele e la Striscia di Gaza durante la 'Marcia del Ritorno', appoggiata da Hamas. Lo hanno annunciato fonti mediche della Striscia, citate dai media palestinesi, che hanno portato il numero dei feriti a 270.
    L'esercito israeliano si è schierato lungo il confine e ha fatto sapere che erano migliaia i manifestati palestinesi e che sono stati lanciati "numerose bombe incendiarie e ordigni esplosivi improvvisati contro la barriera difensiva". Inoltre, sono stati individuati "numerosi sospetti che hanno attraversato il confine e che subito dopo hanno fatto ritorno nella Striscia". "L'esercito - ha detto il portavoce - ha risposto con mezzi di dispersione dei rivoltosi e ha sparato munizioni vere selettive in accordo con le procedure standard operative".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:52

Conte: via revoca concessione Autostrade

'Responsabile crollo ponte Genova. E non basta che ricostruisca'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il governo oggi "ha formalmente inoltrato a 'Autostrade per l'Italia' la lettera di contestazione che avvia la procedura di caducazione della concessione", cioè di revoca. Lo annuncia il premier Giuseppe Conte. "Il Governo contesta al concessionario che aveva l'obbligo di curare la manutenzione ordinaria e straordinaria dell'autostrada A10 la grave sciagura che è conseguita al crollo del ponte", afferma. "Il concessionario avrà facoltà di far pervenire le proprie controdeduzioni entro 15 giorni - dice Conte -, fermo restando che il disastro è un fatto oggettivo e inoppugnabile e che l'onere di prevenirlo era in capo al concessionario". Quanto alla notizia "che Autostrade per l'Italia sarebbe disponibile a ricostruire il ponte a sue spese.
    Se questa proposta verrà formalizzata il Governo la valuterà, ma non come contropartita della rinuncia a far valere la voce di tutte le vittime di questa immane tragedia". "La ferita inferta alle vittime, ai loro familiari e al Paese è incommensurabile".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA





18:55

Genova, domani niente Cdm straordinario

Lo ha riferito l'assessore regionale alla Protezione civile

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - GENOVA, 17 AGO - Il consiglio dei ministri straordinario previsto domani a Genova non si terrà. Il premier e i ministri dopo le esequie rientreranno a Roma. E' quanto è emerso in una riunione tecnica che si è svolta a Genova in prefettura secondo quanto riferito da uno dei partecipanti alla riunione, l'assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampiedrone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:28

"Vai via negro", poi preso a sprangate

Dominicano era con la moglie, l'aggressione nel catanzarese

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - FALERNA (CATANZARO), 17 AGO - Aggressione al grido di "negro di m.. Risali in macchina e vai via che qui in Calabria i negri non sono accettati". Lo ha denunciato alla Polizia di Lamezia Terme un cittadino dominicano sposato con una donna calabrese. L'uomo, in compagnia della moglie incinta, e della suocera, in un ristorante sarebbe stato insultato da un presunto cameriere e poi colpito a sprangate fuori dal locale.
    Sull'episodio indaga la polizia che sarebbe sulla buona strada per l'identificazione degli aggressori. Il fatto sarebbe avvenuto nella notte di Ferragosto e anche la suocera del giovane avrebbe riportato una frattura. Secondo quanto riferito dalla vittima, l'aggressione avrebbe avuto origine all'interno del ristorante per le lamentele espresse per alcune pietanze.
    All'esterno alcune persone si sarebbero avvicinate urlandogli frasi razziste e colpendo l'auto. Un'altra persona, con un bastone in mano, si sarebbe rivolto ad un extracomunitario che era presente dicendogli di cacciare "questo negro di m..".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:19

Crollo ponte:card.Sepe,una vera violenza

Arcivescovo Napoli a funerali dei quattro giovani morti a Genova

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NAPOLI, 17 AGO - "Non si può, non si deve morire per negligenza, per incuria, per irresponsabilità, per superficialità, per burocratismo, per inedia, perché questa è la vera violenza, è la violenza contro la persona, contro l'umanità". Così il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, durante l'omelia dei funerali dei quattro ragazzi di Torre del Greco morti nel crollo del ponte a Genova.
    Quello che è accaduto a Genova, per il cardinale Sepe, è stato determinato da una "violenza consumata non dal destino ma dalla mano dell'uomo che si sostituisce alla mano di Dio per i propri interessi personali e che diventa una mano che porta morte".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Pubblicità