02:25

Nicaragua: scontri, 7 morti. Uno è bimbo

Polizia,'colpito da arma criminale'. Madre, 'è stata la polizia'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MANAGUA, 24 GIU - Il Nicaragua nelle ultime ore è stato percorso da nuove manifestazioni di protesta contro il governo sandinista di Daniel Ortega e da repressioni e conseguenti scontri che, secondo varie fonti, fra cui la stessa polizia, hanno provocato almeno sette morti. Fra questi, un bimbo di un anno, colpito, secondo la polizia, da un colpo sparato per errore da un criminale comune che difendeva le barricate contro le forze dell'ordine. La madre ha invece dichiarato a una tv che a sparare, colpendo il suo piccolo, sarebbe stata la polizia.
    Le proteste sono riprese in Nicaragua dopo che la Commissione interamericana dei diritti umani (Cidh) ha presentato all'assemblea dell'Organizzazione degli Stati Americani (Osa) un rapporto che accusa il governo di Ortega di gravi violazioni dei diritti umani durante le proteste. Secondo il rapporto del Cidh, la repressione delle proteste solo dal 18 aprile al 19 giugno ha causato la morte di almeno 212 persone e 1.337 feriti, oltre a 507 detenuti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:13

Migranti: Pedro Sanchez, Italia egoista

Premier al Pais, 'è anche colpa di mancanza solidarietà in Ue'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Nell'Unione europea "ci sono governi come quello italiano che stanno facendo politiche anti-europee e dove l'egoismo nazionale è più diffuso": lo ha detto il premier socialista spagnolo, Pedro Sanchez, in una lunga intervista al quotidiano El Pais andata in rete a notte fonda. Secondo Sanchez, però, "questo ha anche a che fare con la mancanza di solidarietà dimostrata in precedenza dall'Ue nei riguardi di un Paese che ospita già mezzo milione di esseri umani provenienti dalle coste libiche".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


21:30

Marcia a Londra per nuovo voto su Brexit

100mila secondo gli organizzatori, in secondo anniversario voto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Decine di migliaia di persone - almeno 100mila secondo gli organizzatori - sono scese in piazza nel centro di Londra fino a Westminster, protestando contro la Brexit, nel secondo anniversario del referendum del 2016, e chiedendo che si tenga un secondo referendum finale che dica l'ultima parola, alla fine delle trattative con Bruxelles.
    Qualunque ne sia l'esito.
    Le parole d'ordine della marcia è che la Brexit "non è un affare fatto" e che "il popolo deve far sentire la propria voce". E sul palco a Parliament Square, oltre ad alcuni politici e a un reduce della Seconda Guerra Mondiale di 96 anni, anche la giovane imprenditrice Gina Miller, che finì sotto i riflettori per aver cercato di dare voce al Parlamento sulla materia. Molti hanno invece notato l'assenza del leader laburista, Jeremy Corbyn. Non lontano si è tenuta anche una contromanifestazione pro-Leave.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:09

Guggenheim,performance su Calcio Storico

Tradizione fiorentina dietro "Primitive Games" di Shaun Leonardo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 23 GIU - Calcio in costume al Guggenheim.
    Alla vigilia della finale del Calcio Storico Fiorentino in programma domani in Piazza della Signoria, e' andata in scena nella rotonda del museo newyorchese una performance di Shaun Leonardo ispirata alle combattutissime partite tra giocatori dei quartieri fiorentini: Bianchi di Santo Spirito, Rossi di Santa Maria Novella, Verdi di San Giovanni e Azzurri di Santa Croce.
    Il calcio in costume e' la sintesi primordiale degli sport giocati con la palla e degli sport di contatto: non solo football, ma anche rugby con un pizzico di spirito dei combattimenti tra gladiatori. Con la performance "Primitive games", Leonardo ne ha usato la violenza che nel 2007 ha portato alla sospensione del torneo per navigare i conflitti ideologici del mondo contemporaneo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:04

A Filarmonica Ny due piccole Mozart

Bimbe nere di 11 anni compongono brani per concerti nei parchi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 23 GIU - Jordan Millar e Camryn Cowan hanno entrambe undici anni e un brano ciascuna nel programma dei concerti estivi nei parchi della Filarmonica di New York. Le due bambine di colore sono state scelte dal programma Very Young Composers che la celebre orchestra sinfonica ha messo in piedi vent'anni fa ispirandosi a El Sistema, il programma creato in Venezuela dal maestro José Antonio Abreu, morto lo scorso anno, e che ha formato tra gli altri il direttore della Filarmonica di Los Angeles Gustavo Dudamel. Jordan e Camryn hanno conquistato il pubblico dell "prima" a Central Park e poi nel verde di Brooklyn, Queens e Staten Island. Con James Gaffigan sul podio del direttore d'orchestra, il critico del New York Times Anthony Tommasini ha salutato come "una splendida sorpresa" le brevi composizioni - tre minuti ciascuna - delle due piccole Mozart.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:42

Manifestazione anti-Brexit a Londra

100mila secondo gli organizzatori, chiedono secondo referendum

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Decine di migliaia di persone - almeno 100mila secondo gli organizzatori - sono scese in piazza nel centro di Londra fino a Westminster, protestando contro la Brexit, nel secondo anniversario del referendum del 2016, e chiedendo che si tenga un secondo referendum finale che dica l'ultima parola, alla fine delle trattative con Bruxelles.
    Qualunque ne sia l'esito.
    Le parole d'ordine della marcia è che la Brexit "non è un affare fatto" e che "il popolo deve far sentire la propria voce". E sul palco a Parliament Square, oltre ad alcuni politici e a un reduce della Seconda Guerra Mondiale di 96 anni, anche la giovane imprenditrice Gina Miller, che finì sotto i riflettori per aver cercato di dare voce al Parlamento sulla materia. Molti hanno invece notato l'assenza del leader laburista, Jeremy Corbyn. Non lontano si è tenuta anche una contromanifestazione pro-Leave.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:24

Addio a Chichita la moglie di Calvino

Aveva 93 anni, sposò lo scrittore nel '64 all'Avana

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - E' morta oggi a Roma Chichita Calvino, moglie di Italo. Lo comunica la casa editrice Einaudi.
    Nata nel 1925 a Buenos Aires, Esther Judith Singer, traduttrice, conobbe lo scrittore a Parigi nel 1962. Nel 1964 le nozze all'Avana. Traduttrice delle opere del marito, che ha contribuito a diffondere nel mondo, Chichita ha lavorato anche per organismi internazionali come l'Unesco. Lascia due figli: Marcello Weill, e Giovanna, nata nel '65 dall'unione con l'autore de Le Città invisibili,il Barone rampante, il Sentiero dei nidi di Ragno. Vedova dal 1985, dopo la prematura dello scrittore a Siena, Chichita viveva da allora nella capitale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA







18:26

È di Davide Maran corpo in fiume sloveno

Confermata l'identità dello studente italiano scomparso a marzo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LUBIANA, 23 GIU - E' di Davide Maran, lo studente italiano scomparso da marzo, il corpo senza vita rinvenuto martedì scorso nel fiume Ljubljanica a Lubiana. Lo rende noto un comunicato della polizia nella capitale slovena, nel quale si informa che l'autopsia disposta dal giudice ha confermato che non ci sono tracce di violenza sul corpo. Il ventiseienne della provincia di Ferrara, del quale si erano perse le tracce a fine marzo, si trovava a Lubiana per motivi di studio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità