10:04

Pedofilia: il Papa spreta McCarrick

Decisione definitiva, non è soggetta a ricorso

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 16 FEB - Il Congresso della Congregazione per la Dottrina della Fede ha emanato il decreto conclusivo del processo penale che dichiara colpevole Theodore Edgar McCarrick, Arcivescovo emerito di Washington, accusato di pedofilia. E il Papa "ha riconosciuto la natura definitiva, a norma di legge", della decisione di ridurre il prelato allo stato laicale: questo rende il caso "res iudicata cioè non soggetta a ulteriore ricorso". Lo afferma un bollettino della sala stampa vaticana, spiegando che l'11 gennaio il Congresso della Congregazione per la Dottrina della Fede ha emanato il decreto conclusivo del processo penale; il 13 febbraio sono stati esaminati e rigettati gli argomenti presentati nel ricorso. La decisione è stata notificata ieri, 15 febbraio, a McCarrick.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA






07:05

In fiamme baracche S.Ferdinando,un morto

La vittima sarebbe un 35enne senegalese. Rogo spento

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 16 FEB - Un incendio è divampato la notte scorsa nella baraccopoli di San Ferdinando (Reggio Calabria) ed ha provocato una vittima: potrebbe essere un 35enne di nazionalità senegalese. Le operazione per la sua identificazione sono in corso. Nel rogo sono state distrutte una ventina di baracche. Le fiamme potrebbero essere scaturite da uno dei tanti fuochi accesi dai migranti per riscaldarsi: una scintilla avrebbe provocato le fiamme che poi si sono rapidamente propagate tra le abitazioni di fortuna fatte di materiale infiammabile come legno e plastica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

04:16

Mueller: Manafort paghi 25 mln multe

'Per una frode durata un decennio, come fosse sopra la legge'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 16 FEB - Robert Mueller chiede che Paul Manafort paghi 25 milioni di dollari in multe per aver messo in piedi una frode durata un decennio, comportandosi come se fosse al di sopra della legge. E' quanto emerge dai documentati depositati al tribunale della Virginia dallo staff del procuratore speciale per il Russiagate, che ha raccomandato una condanna fra i 19 e i 24 anni di carcere per l'ex responsabile della campagna presidenziale di Donald Trump. Una richiesta quest'ultima che per Manafort si tradurrebbe nel trascorrere praticamente il resto dei suoi anni dietro le sbarre vista la sua età, 69 anni.
    Con le sue frodi fiscali e ai danni delle banche, Manafort ha nascosto milioni di dollari guadagnati con le sue consulenze politiche all'Ucraina e frodato gli americani nel tentativo di "mantenere il suo stravagante stile di vita".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

03:26

Nigeria: presidenziali spostate al 23/2

Era in programma oggi, materiali elettorali non arrivati

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - KANO, Nigeria, 16 FEB - La commissione elettorale nigeriana ha posticipato il voto per le elezioni presidenziali da oggi al 23 febbraio perché i materiali elettorali non sarebbero stati consegnati in alcune aree del Paese. La commissione ha bloccato le votazioni a poche ore dall'inizio e assicurato che fornirà maggiori dettagli nel pomeriggio. Il presidente della Commissione, Mahmood Yakubu, ha dato la notizia dello spostamento a cinque ore dall'inizio del voto nel paese più popoloso dell'Africa, la più grande democrazia del continente.
    "E' stata una decisione difficile da prendere - ha fatto sapere la Commissione - ma necessaria per il successo delle elezioni e il consolidamento della nostra democrazia".
    Nel 2015, la Nigeria ha ritardato le elezioni di sei settimane.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:48

Mueller chiede 19-24 anni per Manafort

'Per un decennio ha violato la legge e ha nascosto milioni'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 16 FEB - Il procuratore speciale per Russiagate, Robert Mueller, chiede una condanna fra i 19 e i 24 anni di carcere per Paul Manafort, l'ex responsabile per la campagna presidenziale di Donald Trump. La raccomandazione è stata presentata al giudice della Virginia chiamato a decidere sul caso. "Per un decennio Manafort ha ripetutamente violato la legge" afferma lo staff di Mueller nei documenti depositati in tribunale, sottolineando che Manafort è stato impegnato in truffa per nascondere milioni alle autorità americane.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:43

Uomo spara in azienda Illinois, 5 morti

Colpisce i colleghi, feriti anche 5 agenti. Il killer è morto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 16 FEB - Entra nella fabbrica dove lavorava e fa una strage, uccidendo cinque dei suoi colleghi e ferendo cinque agenti della polizia. I motivi che hanno spinto Gary Martin, 45 anni, al gesto folle non sono noti: forse la frustrazione per il lavoro, forse stava per essere licenziato.
    Le indagini sono in corso e ci vorrà del tempo prima di capire il perché il killer abbia agito.
    Era il primo pomeriggio quando Martin è entrato in azienda, la Hernry Pratt Company, ad Aurora in Illinois. Ha estratto una pistola e aperto il fuoco. L'allarme è scattato subito e la polizia, nell'arco di pochi minuti è giunta sul posto: Martin ha sparato anche agli agenti, ferendone cinque. Poi è stato catturato. Ora è morto, complicando le indagini sui motivi del suo gesto folle. A riconoscerlo è stato John Probst, un altro dipendente di Herny Pratt, una delle maggiori aziende americane che producono valvole. "Sparava a tutti" dice Probst.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:50

Parigi, bene Di Maio su Chalencon

'Ora ritrovare relazione all'altezza della nostra storia'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 15 FEB - Soddisfazione è stata espressa dalla ministra francese per gli Affari europei, Nathalie Loiseau, per la presa di distanze di Luigi Di Maio, da Christophe Chalencon, il controverso gilet giallo che il vicepremier aveva incontrato dieci giorni fa nella banlieue di Parigi insieme ad altri rappresentanti della lista Ric di casacche gialle e che ha più volte evocato la guerra civile e la destituzione del presidente Emmanuel Macron. In un tweet pubblicato questa sera, Loiseau scrive: "Sana condanna del comportamento del signor Chalencon da parte di Luigi di Maio.
    Dobbiamo ritrovare la relazione di amicizia e rispetto reciproco, all'altezza della nostra storia e del nostro destino comune". In un altro tweet, Loiseau sottolinea l'invito a Parigi rivolto dal presidente francese Emmanuel Macron al presidente italiano Sergio Mattarella".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:16

E' polemica su stato pila 8 del Morandi

Divergenze tra i periti della procura e quelli di Aspi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - GENOVA, 15 FEB - E' polemica tra i periti per lo stato della pila 8 del ponte Morandi. Quelli della procura hanno trovato calcestruzzo deteriorato, lesioni sulle travi tampone, sui cassoni e sui sostegni. Anche le selle Gerber, dove si appoggiano le travi dei tamponi "appaiono fortemente degradate", con pezzi di calcestruzzo distaccati e ferri corrosi.
    "Contrariamente a quanto emerge i riscontri effettuati durante i sopralluoghi tecnici di questi giorni non evidenziano alcuna evoluzione anomala delle condizioni del viadotto e nessun segno di degrado tale da influenzare la tenuta statica della struttura, incluse le selle Gerber" afferma invece in una nota Aspi. Le ispezioni, a cui stanno prendendo parte anche gli uomini della polizia scientifica, proseguiranno su altre parti della struttura e le travi su cui sono stati fatti interventi e valutarne lo stato di conservazione. Per Aspi "anche i calcestruzzi mostrano uno stato di carbonatazione che non può essere ritenuto in alcun modo allarmante".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:08

Salvini, con Francia polemica chiusa

E rinnova richiesta incontro con omologo, 'in Italia latitanti'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - "Sono contento per la polemica chiusa. Adesso rinnovo la richiesta d'incontro con il ministro francese agli Interni, con l'obiettivo di riportare in Italia alcuni dei 15 terroristi latitanti da anni in Francia". Lo afferma il vicepremier e ministro dell'interno Matteo Salvini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA