Internet&Social

Internet: Ascani, crescono i reati e manca la consapevolezza dei rischi

"I reati legati al digitale crescono e non c'è consapevolezza piena oltre che delle opportunità dei rischi che vengono dall'utilizzo digitale". Lo ha affermato Anna Ascani, sottosegretaria alle Politiche per il digitale, nel seminario 'Patentino digitale, media education nelle scuole toscane' che si è tenuto oggi a Firenze, promosso dal Corecom della Toscana. Secondo Ascani, si legge in una nota, per affrontare la questione servono "la sensibilità delle istituzioni e la capacità di mettere insieme più soggetti".

L'incontro è stato dedicato al progetto, sperimentato in sei scuole negli ultimi due anni, e dedicato alle prime classi delle scuole secondarie di primo grado che prevede un percorso formativo di 10 ore per trasmettere ai ragazzi le competenze minime necessarie per navigare in rete e nei social network con consapevolezza e responsabilità e definire un uso autonomo e personale della rete. "Fornire competenze anche in termini giuridici, tecnici e di comunicazione è l'arma migliore anche nella battaglia contro le fake news", ha detto il commissario Agcom Antonello Giacomelli, secondo cui "dovremmo affrontare insieme agli altri Paesi europei la costruzione di una Costituente di un nuovo diritto che prenda atto del mondo digitale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie