Casa: notai, compravendite immobiliari 2019 +4,76%

Regione italiana con più scambi edifici rimane la Lombardia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 AGO - Il 2019 è stato un anno in crescita nel settore delle compravendite immobiliari: in particolare si è rilevato un aumento del 4,76% rispetto al 2018 (853.247 compravendite di fabbricati abitativi rispetto a 815.460 del 2018). E' quanto risulta dai Dati statistici notarili diffusi oggi dal Consiglio nazionale del Notariato. La crescita è accentuata nel secondo semestre con un aumento del 3,46% delle vendite rispetto al primo. La regione nella quale sono stati scambiati più immobili rimane la Lombardia con il 19,19% (e che mantiene sostanzialmente invariato il dato del 19,54% ottenuto nel II semestre 2018) con un aumento però del +0,92% rispetto al I semestre 2019. Seguono il Veneto con il 9,73% e il Piemonte con il 9,32%. In aumento sia le vendite di beni immobili da parte di imprese, che i valori mediani di scambio dei fabbricati, confermandosi che il prezzo degli immobili venduti dalle imprese è più oneroso rispetto a quelli venduti da privati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


    Modifica consenso Cookie