Professioni: dottori commercialisti cambia identità visiva

Anedda, 'evoluzione immagine Cassa', acronimo da Cnpadc a Cdc

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 DIC - La Cassa di previdenza dei dottori commercialisti "rinnova la propria identità visiva che, grazie alla scelta di un design contemporaneo ed essenziale, punta ad una maggiore semplificazione e riconoscibilità dell'Ente e della sua vocazione: un nuovo acronimo Cdc (Cassa dottori commercialisti), breve, chiaro e immediatamente riconoscibile, sintetizza in sole tre parole l'essenza stessa dell'ente, la sua natura previdenziale e assistenziale, e a chi si rivolge. Così come il 'payoff' che l'accompagna "Ogni giorno il tuo domani" ne definisce la mission, l'impegno quotidiano per supportare gli iscritti nella costruzione di un futuro previdenziale sereno", frecita una nota. "Restano poi, come segno di continuità rispetto alla precedente immagine, il segno grafico "infinito" e l'arancione, unito al blu, come colore istituzionale". La nuova identità visiva "più semplice e immediata - spiega Walter Anedda, presidente di Cassa dottori commercialisti - rappresenta un'ulteriore tappa nel percorso di evoluzione dell'immagine dell'Ente che, partendo dal primo logo che riportava il nome completo del nostro Ente, è poi passato in una fase intermedia per l'acronimo Cnpadc. Ed è da qui che abbiamo lavorato a una nuova simbologia, potendo contare sull'impegno del nostro staff di comunicazione, per semplificare ulteriormente e trovare un'identità che rappresentasse in maniera chiara ed efficace il nostro mondo". La nuova identità visiva verrà declinata sui vari strumenti di comunicazione a disposizione della Cassa, dal sito web, ai profili social. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie