Valle d'Aosta

Sanità: da commissione ok a legge sulla fibromialgia

Malattia sarà riconosciuta come patologia invalidante

La quinta commissione consiliare "Servizi sociali" ha espresso parere favorevole a una proposta di legge per il riconoscimento, la diagnosi e la cura della fibromialgia, classificata come patologia cronica e invalidante.
    La versione definitiva del testo, in origine presentato dal gruppo Lega VdA, è stata integrata da alcuni emendamenti dell'assessore alla Sanità Roberto Barmasse.
    "Una larga parte di popolazione è toccata da questa malattia ed è doveroso farsene carico" commenta il vicepresidente della commissione Claudio Restano (VdA Unie). Per il relatore della legge, il leghista Andrea Manfrin, Siamo all'ultimo miglio di un percorso iniziato nel 2019 e che si pone l'obiettivo di incidere in maniera positiva sui tanti pazienti che soffrono di una patologia insidiosa e difficile da individuare, oltreché da curare. richiederò che il testo venga esaminato nel prossimo Consiglio del 6 e 7 ottobre in maniera da arrivare ad una rapida entrata in vigore della norma".
 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie