>ANSA-IL-PUNTO/COVID: In Fvg sperimentazione con monoclonali

Fedriga, 'usati su platea più amplia'. Oggi positività al 2,47%

(ANSA) - TRIESTE, 19 APR - Vaccini, ma anche cure. Tra le armi a disposizione per contrastare il Covid 19 si aggiunge la sperimentazione di terapie con anticorpi monoclonali per "una platea più ampia". Sperimentazione a cui aderisce, "assieme a Verona", il Friuli Venezia Giulia. Ad annunciarlo è stato il presidente del Fvg Massimiliano Fedriga, che al momento si trova in isolamento fiduciario nella sede della Presidenza della Regione a Trieste, dopo che il portavoce e un assessore regionale sono risultati positivi al Covid.
    "Stiamo sempre cercando di essere all'avanguardia", ha spiegato il governatore durante un collegamento con Telequattro.
    In regione, la cura con monoclonali era "iniziata a Udine e ora ci sarà anche a Trieste e Gorizia", ha precisato. "Oggi i monoclonali vengono utilizzati solo per persone con patologie, entro i 10 giorni dalla comparsa della malattia. In questa fase di sperimentazione verranno invece somministrati anche a persone over 50 anche senza pluripatologie". Si tratta di "un passaggio importante perché se la ricerca portasse a buoni risultati, cambierebbe l'approccio in termini anche di cure efficaci", ha osservato.
    Secondo il report della Regione, oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 2.102 test sono state riscontrate 52 positività al Covid 19, pari al 2,47%. Nel dettaglio, 32 sono state rilevate da 1.523 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 2,1%; 20 da 579 test rapidi antigenici (3,45%). I decessi registrati sono 10. I ricoveri nelle terapie intensive - afferma la Regione - scendono a 52 (-5), così come si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 371 (-6).
    Lunedì scorso i posti letto occupati nelle terapie intensive, secondo i dati diffusi dai report quotidiani, erano 81, in area medica 523. In Regione, ha detto Fedriga, "i dati Covid sono in netto miglioramento e dobbiamo guardare alla diminuzione della curva positivamente. In questo momento non sto vedendo focolai particolarmente pericolosi" e "in queste settimane abbiamo avuto un netto calo di ospedalizzati". Ma, ha puntualizzato, in vista delle riaperture "è chiaro che dobbiamo mantenere sempre un'attenzione elevata: è importante che tutti cerchino di rispettare le regole".
    Da domani, annuncia infine la Regione, "inizieranno gli accrediti dei ristori a fondo perduto nei conti correnti di 6.068 richiedenti su 8.386 domande pervenute" da parte delle attività economiche che hanno aderito al terzo bando ristori aperto dalla Regione dal 18 al 29 marzo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie