Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oltre 8,3 milioni a favore delle imprese agricole umbre

Oltre 8,3 milioni a favore delle imprese agricole umbre

Primi pagamenti a valere sul Complemento di sviluppo rurale

PERUGIA, 24 novembre 2023, 12:46

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In arrivo i primi pagamenti a valere sul Complemento di sviluppo rurale per l'Umbria 2023/2027, per un totale di oltre 8,3 milioni di euro. È l'assessore regionale all'Agricoltura, Roberto Morroni, a dare notizia del decreto numero 2 con cui Agea, organismo pagatore, ha disposto i pagamenti a favore delle imprese agricole umbre.
    Nei prossimi giorni, infatti, gli agricoltori umbri che hanno presentato domande di sostegno per gli interventi cosiddetti "a superficie" (Srb01 - Sostegno zone con svantaggi naturali di montagna e Srb02 - Sostegno zone con altri svantaggi naturali significativi) riceveranno i premi annuali previsti per ettaro sulla base dei costi aggiuntivi e del mancato guadagno dovuti a vincoli naturali o ad altri vincoli territoriali specifici nella zona interessata.
    "A seguito del completamento della procedura di istruttoria regionale e successiva autorizzazione in elenchi di pagamento da parte della Regione Umbria - specifica in una nota della Regione l'Autorità di gestione del Csr Umbria, Franco Garofalo - sono 6.347 le domande di pagamento per Intervento".
    "Si tratta di una notizia importante - sottolinea l'assessore Morroni - che testimonia il lavoro svolto dalle strutture della Regione Umbria, impegnate in uno sforzo comune per rafforzare e ampliare la capacità competitiva delle imprese agricole e agroalimentari del nostro territorio in termini anche di sostenibilità ambientale e sociale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza