Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Obiettivo 15 mila abbonati per Pass Tpl Umbria Unipg

Obiettivo 15 mila abbonati per Pass Tpl Umbria Unipg

Estese le agevolazioni per gli studenti nei trasporti pubblici

PERUGIA, 24 novembre 2023, 18:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con l'obiettivo di raggiungere almeno i 15 mila abbonati, rispetto ad una platea totale, potenziale, di oltre 36 mila utenti, è ora disponibile l'abbonamento digitale "Pass Tpl Umbria Unipg" (sul portale di Busitalia) per tutti gli studenti.
    È stato infatti confermato, dopo l'esperienza "sperimentale" dello scorso anno, ma anche ampliato, l'abbonamento agevolato per il trasporto pubblico per l'anno accademico 2023-'24.
    L'obiettivo è stato raggiunto con la collaborazione - un accordo triennale presentato nel corso di una conferenza stampa a Perugia - che sarà firmato nei prossimi giorni tra le aziende di trasporto Busitalia (società del polo passeggeri del Gruppo FS), minimetrò e gli altri soggetti coinvolti come Regione Umbria, Comune di Perugia, Università degli Studi e Università per Stranieri.
    Grazie al Pass, gli studenti potranno usufruire, fino al 30 settembre 2026 e al costo invariato di 60 euro (azzerabile richiedendo il bonus trasporti 2023 del governo) di un abbonamento integrato per viaggi illimitati su tutti i servizi di trasporto pubblico locale di Busitalia in Umbria, compresi i servizi urbani ed extraurbani, come autobus, il servizio ferroviario Sansepolcro - Perugia - Terni, il Minimetrò e la funicolare di Orvieto.
    Ampliata inoltre, come è stato evidenziato, la platea degli studenti aventi diritto all'utilizzo dello speciale abbonamento agevolato. Il pass viene infatti esteso anche agli iscritti di Accademia di belle arti, conservatorio di musica Morlacchi di Perugia, Bricciardi di Terni e Scuola superiore per mediatori linguistici, ai dottorandi, a specializzandi e studenti Erasmus dell'Università degli Studi di Perugia e della Stranieri.
    "Gli abbonamenti sono stati 12.600 lo scorso anno, quando erano 28 mila i potenziali beneficiari" ha ricordato l'assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche, sottolineando che la Regione Umbria ha investito per questo nuovo capitolo della misura 525 mila euro.
    La presidente della Regione, Donatella Tesei, ha parlato di "un progetto straordinario". "Fortemente voluto dopo l'esperienza dello scorso anno - ha aggiunto - e realizzato con uno sforzo anche economico importante, ma fatto con convinzione, per offrire agli studenti tutte le migliori condizioni perché anche con altre misure cerchiamo sempre di metterli al centro".
    Melasecche ha poi sottolineato il meccanismo originale del Pass ("più studenti aderiscono meno costa il sistema"), per una misura di questo tipo "che non esiste in altre regioni".
    L'assessore ha annunciato anche il prossimo click day (1 dicembre, alle ore 8) dopo quello dello scorso 1 novembre, per avere gratis l'intero abbonamento annuale.
    "L'estensione del Pass a un vasto numero di studenti, insieme all'ampia collaborazione tra Busitalia, istituzioni educative e altri partner sottolinea un impegno tangibile per migliorare la mobilità e la qualità della vita nella regione" ha poi dichiarato Alessio Cinfrignini, direttore operativo di Busitalia in Umbria.
    Oltre al sindaco di Perugia, Andrea Romizi, sono intervenuti anche i rettori dell'Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero, dell'Università per Stranieri di Perugia, Valerio De Cesaris.
    Oliviero, illustrando i dati di una ricerca, ha evidenziato come sia "notevole l'impatto ambientale della mobilità studentesca" visto che lo scorso anno "grazie al Pass c'è stata una riduzione dell'uso dei veicoli di circa 6mila unità".
    De Cesaris ha invece spiegato che in questo modo anche i 4 mila ragazzi dei corsi di lingua provenienti da oltre 100 Paesi, che si aggiungono quindi a quelli dei corsi di laurea (soprattutto italiani) già tra i beneficiari lo scorso anno, "potranno così muoversi per la regione e conoscerla anche meglio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza