Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In Seconda commissione i 'Percorsi della ceramica artistica

In Seconda commissione i 'Percorsi della ceramica artistica

Svolte audizioni sull'iniziativa legislativa

PERUGIA, 01 dicembre 2023, 16:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Seconda Commissione consiliare regionale, presieduta da Valerio Mancini, ha riportato all'ordine del giorno dei propri lavori la proposta di legge (inizio iter febbraio 2022) che mira a disciplinare i "Percorsi della ceramica artistica".
    L'iniziativa legislativa - ricorda una nota della Regione - era stata originariamente promossa dall'allora consigliere regionale Francesca Peppucci (attualmente europarlamentare), sottoscritta anche da Michele Bettarelli (Pd) ed Eleonora Pace (FdI) ed attualmente condivisa e firmata da tutti i componenti della Commissione (Valerio Mancini-Lega, Vincenzo Bianconi-Misto, Marco Castellari-Lega, Thomas De Luca-M5S, Stefano Pastorelli, Manuela Puletti ed Eugenio Rondini-Lega).
    La proposta mira a istituire in Umbria percorsi di ceramica artistica finalizzati a promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle produzioni di ceramica artistica, tradizionale e di qualità dei Comuni interessati": Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio, Orvieto, Città di Castello ed Umbertide.
    In presenza a palazzo Cesaroni, ed altri in videoconferenza, hanno preso parte alla riunione e sono intervenuti: il presidente della "Strada della ceramica in Umbria" e sindaco di Deruta, Michele Toniaccini; il vice sindaco di Città di Castello, Giuseppe Bernicchi; il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti; il sindaco di Gubbio Filippo Maria Stirati. Per Cna Umbria è intervenuto Francesco Vestrelli; per l'Associzione Terra e Fuoco, Carla Corna; per Articity (Associazione botteghe artigiane), Maria Antonietta Taticchi.
    Invitati all'audizione anche Confartigiano Umbria, il Sindaco di Orvieto e di Umbertide. In rappresentanza dell'Assessore Michele Fioroni e dell'assessorato regionale allo Sviluppo economico ha preso parte alla riunione ed è intervenuto il dirigente regionale Michele Michelini.
    Da tutti gli interventi è emersa una completa condivisione - prosegue la nota - sul contenuto e gli obiettivi della proposta di legge, definita importante per la salvaguardia di un settore di grandissima importanza culturale, economica, turistica e sociale.
    Tra gli auspici e le necessità per un settore oggi in difficoltà, quelle della previsione di adeguate risorse economiche da dedicare, in generale alla tutela del settore e nello specifico per una adeguata innovazione, internazionalizzazione, promozione, formazione dei giovani, coinvolgendo concretamente il sistema scolastico e formativo negli indirizzi attinenti. Soprattutto è stata rimarcata la necessità di finanziare la legge regionale 4/2013 (Testo unico in materia di artigianato) e nello specifico quanto previsto nel Titolo V (tutela dell'artigianato artistico e tradizionale) che prevede l'istituzione della figura del Maestro artigiano, stabilendo le modalità per il riconoscimento della Bottega scuola.
    Questa figura, anche nella riunione odierna, è stata dichiarata di assoluta importanza per valorizzare il patrimonio culturale ed economico dell'artigianato artistico e tradizionale.
    Il dirigente regionale Michelini ha assicurato "il pieno supporto e sostegno da parte dell'assessore Fioroni all'iniziativa legislativa". Ha fatto quindi sapere di aver dialogato con il sindaco Toniaccini, anche in qualità di presidente della 'Strada della Ceramica', per approfondire le esigenze e per affrontare le problematiche del settore.
    Il presidente Mancini ha invitato tutti gli interlocutori presenti a fornire anche documenti scritti con eventuali indicazioni volte al miglioramento della normativa in discussione.
    A margine della seduta, Mancini ha assicurato che "la volontà della commissione è quella di portare a compimento, e nel più breve tempo possibile, questa importante legge. Come è stato sottolineato, da tutti, anche in questa riunione, si tratta di una iniziativa legislativa molto significativa, che mira a promuovere sempre più e meglio i territori, anche a livello di azioni mirate ad un turismo settoriale ed esperenziale, quindi con un coinvolgimento diretto all'interno di laboratori e quindi delle stesse attività produttive".
    Anche Michele Bettarelli ha espresso la sua soddisfazione per quanto emerso dall'audizione odierna e per le proposte dei vari soggetti intervenuti. "Attraverso questa legge puntiamo a valorizzare l'importantissimo comparto della ceramica artistica che vuol dire anche promozione culturale ed identitaria di importanti aree del nostro territorio regionale, di città che fanno parte di una rete sulla quale è giusto ed opportuno investire per un ritorno in termini turistici ed occupazionali.
    Ora è importante prevedere un cronoprogramma certo che porti, in tempi brevi, all'approvazione della legge".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza