Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Assemblea approva disegno legge per più fondi al bonus bebè

Assemblea approva disegno legge per più fondi al bonus bebè

Iniziativa della Giunta per 100 mila euro in più

PERUGIA, 14 novembre 2023, 12:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Assemblea legislativa ha approvato il disegno di legge di iniziativa della Giunta per la "variazione al bilancio di previsione della Regione Umbria 2023-2025" che incrementa di 100 mila euro gli stanziamenti a sostegno della natalità.
    L'atto è stato presentato dal presidente della prima commissione, Daniele Nicchi. Prevede - riferisce Palazzo Cesaroni - una riprogrammazione di 100 mila euro provenienti dal fondo comunicazione istituzionale per andare ad incrementare i fondi a disposizione della legge sul bonus bebè. In questo modo, si legge nel provvedimento, si rafforza la dotazione finanziaria di 500 mila euro già prevista in bilancio, così da poter raggiungere altri 200 nuclei familiari, portando quelli destinatari del bonus bebè da mille a 1.200. Gli interventi a sostegno della natalità, si specifica nell'atto, rappresentano "un'importante componente delle politiche regionali anche alla luce della necessità di invertire i negativi trend demografici in atto che, in prospettiva, potrebbero generare impatti negativi sui livelli di sviluppo della regione". In questo senso - è stato aggiunto - sia nel 2021 che nel 2022 "importanti interventi" sono stati avviati a sostegno delle famiglie attraverso l'erogazione di un contributo economico 'una tantum' di 500 euro per ogni figlio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza