/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ai giardini del Frontone celebrato il 2 giugno di Perugia

Ai giardini del Frontone celebrato il 2 giugno di Perugia

I giardini del Frontone hanno ospitato a Perugia la celebrazione ufficiale della festa della Repubblica. Con tanti cittadini e le autorità civili, religiose e militari della regione, nonché le associazioni di combattenti e reduci di guerra.

PERUGIA, 02 giugno 2023, 18:46

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - PERUGIA, 02 GIU - I giardini del Frontone hanno ospitato a Perugia la celebrazione ufficiale della festa della Repubblica. Con tanti cittadini e le autorità civili, religiose e militari della regione, nonché le associazioni di combattenti e reduci di guerra.
    Tra gli altri presenti la presidente della Regione Donatella Tesei, il vice presidente Roberto Morroni, il vice presidente dell'Assemblea legislativa Michele Bettarelli, la presidente della Provincia di Perugia Stefania Proietti, il sindaco di Perugia Andrea Romizi, il prefetto Armando Gradone, il questore Giuseppe Bellassai, il vescovo Ivan Maffeis, la comandante della polizia locale Nicoletta Caponi, la parlamentare Emma Pavanelli, il procuratore generale Sergio Sottani, il rettore dell'Università di Perugia Maurizio Oliviero, quello della Stranieri Valerio De Cesaris, numerosi sindaci della provincia.
    Tesei - si legge in una nota del Comune - ha parlato, riferendosi all'Italia, di "un grande Paese che, tramite i valori della Costituzione, sa dare risposte e fare squadra anche nei momenti di difficoltà e bisogno".
    La presidente della Provincia di Perugia Stefania Proietti ha sottolineato il "sentimento di appartenenza allo Stato ed alle Istituzioni".
    "Celebrare il 2 giugno - ha affermato Romizi - significa dunque celebrare libertà, pace, democrazia, Costituzione: i pilastri fondamentali su cui ora e in ogni tempo deve reggersi l'Italia. Quel terreno, va ricordato, fu, in alcune realtà, preparato da un passaggio di avvicinamento fondamentale: le prime elezioni amministrative per il ristabilimento dei consigli municipali dopo la fine della dittatura".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza