/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maxi rissa con taser e manganello a Merano

Maxi rissa con taser e manganello a Merano

Stf e Freiheitlichen, 'espellere stranieri criminiali'

BOLZANO, 02 ottobre 2023, 10:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Maxi rissa tra i giocatori di una squadra di calcio locale, il Gargazzone Calcio, e un gruppo di giovani sabato notte in piazza Duomo a Merano. Come scrive il quotidiano Alto Adige, dopo qualche provocazione iniziale, all'uscita di un locale i calciatori si sono trovati una trentina di giovani. E' nata una rissa durante la quale sarebbero spuntati anche taser e manganelli. All'arrivo delle forze dell'ordine i giovani sono scappati.
    Secondo la Sued-Tiroler Freiheit, l'episodi prova la validità del manifesto contestato con lo slogan "Espellere stranieri criminali". "Tutti coloro che chiudono gli occhi e le orecchie perché ancora guidati dal buonismo e dal populismo di sinistra si sveglieranno al più tardi quando saranno loro stessi vittime della violenza degli stranieri", scrive il partito in una nota. L'espulsione di stranieri, che si macchiano di reati, viene avanzata anche dai Freiheitlichen. "Gli autori devono essere chiamati in causa e puniti per le loro azioni. Inoltre, dovrebbero ripagare i danni causati, prima di essere espulsi", sottolinea Sabine Zoderer.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza