Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Maggio lancia Festival d'autunno, Mehta dirige Il Trovatore

Maggio lancia Festival d'autunno, Mehta dirige Il Trovatore

Pereira:'Fine lavoro palcoscenico renderà teatro tra più grandi'

(ANSA) - FIRENZE, 26 SET - Al via il 'Festival d'autunno' del Maggio musicale fiorentino dedicato a Giuseppe Verdi: il 29 settembre il direttore d'orchestra Zubin Mehta sarà sul podio per la prima recita di 'Il trovatore'.
    Si tratta del primo appuntamento del Festival d'autunno, uno dei due festival satelliti che vanno ad arricchire la proposta del Maggio Musicale Fiorentino. La regia dell'opera è affidata a Cesare Lievi, mentre l'ensemble di canto è formato da Amartuvshin Enkhbat come Il conte di Luna, María José Siri come Leonora e Ekaterina Semenchuck nel ruolo di Azucena. Altre tre le recite saranno in programma il 5 e 7 ottobre (ore 20) e il 2 ottobre (alle 15.30).
    Il sovrintendente Alexander Pereira ha detto che "mettere in scena Il trovatore in Italia è sempre una grande sfida, ma sono più che ottimista grazie al nostro splendido cast e al nostro grande maestro Mehta. Quest'opera segna l'inizio del nostro Festival d'Autunno, marcato da tre opere verdiane tutte a 'stampo' spagnolo: Trovatore, Ernani, Don Carlo. E tra queste tre opere di Giuseppe Verdi molto amate, un gioiello del repertorio barocco che non è mai stato rappresentato a Firenze finora, cioè Alcina di Handel, nella quale canta Cecilia Bartoli". "La nostra idea - aggiunto - è di rendere questi Festival satelliti dei punti fermi della nostra programmazione futura e rendere Firenze la città dei Festival italiana; a questo si aggiunge, alla fine dell'anno, la fine dei lavori sul palcoscenico della sala grande che renderà il nostro teatro allo stesso livello dei più grandi internazionali". Mehta ha ricordato che "questo per me sarà il terzo Trovatore fiorentino; ricordo ancora con piacere che durante le recite per il primo della mia carriera, al Metropolitan di New York, a causa di un'indisposizione, Franco Corelli non potè essere presente; e allora lo sostituimmo con un giovane e ancora sconosciuto cantante che credevamo fosse messicano, salvo poi scoprire che era spagnolo. Era Placido Domingo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie