Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Frontex non può aiutare l'Italia per rimpatri da Albania'

'Frontex non può aiutare l'Italia per rimpatri da Albania'

Direttore Leijtens, ''il nostro regolamento non lo consente'

ROMA, 06 dicembre 2023, 14:56

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"Non sta a me giudicare come il governo italiano gestisce la politica sull'immigrazione. Noi possiamo fornire supporto sia a Paesi membri che a Paesi terzi e diamo sostegno all'Albania, ma il nostro regolamento non ci permette di fare rimpatri da Paesi terzi. Non ci è consentito di aiutare l'Albania a rimpatriare migranti. Se l'Italia ha bisogno di aiuto possiamo farlo sul suolo italiano con la giurisdizione italiana". Lo ha detto il direttore esecutivo di Frontex, Hans Leijtens, in audizione al Comitato Schengen, rispondendo ad una domanda sull'accordo Italia-Albania.
    Leijtens ha anche risposto ad un quesito sulle ong come fattore di attrazione per i migranti. "Non ci sono fatti che lo dimostrano. Non so se i migranti pensano che vale la pena rischiare perchè c'è una nave umanitaria. Fossi in loro non rischierei a salire su barche costruite in 24 ore", ha spiegato il direttore di Frontex. Le ong, ha aggiunto, "sono convinte di fare una cosa giusta ma non possono fare la loro attività come soggetti indipendenti nel Mediterraneo centrale. Ci deve essere fiducia. Se ascoltano i centri di coordinamento del soccorso marittimo e non agiscono di testa loro possono esser d'aiuto".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza