Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Centro Delphinia, a Caivano prima pietra per simbolo riscatto

Centro Delphinia, a Caivano prima pietra per simbolo riscatto

Al via la seconda fase del recupero dall'abbandono

CAIVANO, 29 novembre 2023, 18:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con l'abbattimento dell'insegna e la posa della prima pietra è partita oggi la seconda fase dell'operazione di recupero dell'ex centro Delphinia di Caivano.
    Da simbolo del degrado e dell'abbandono, come hanno sottolineato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Giovanbattista Fazzolari ed il ministro per lo Sport, Andrea Abodi, diventerà un centro sportivo e multimediale all'avanguardia che si estende su una superficie di ben 7 ettari, se si tiene conto anche del boschetto già risistemato dai carabinieri forestali.
    Oggi alla posa della prima pietra hanno partecipato anche tre ragazzi del quartiere che insieme ai rappresentanti di ogni forza dell'ordine hanno lasciato la loro orma della mano sul cemento fresco.
    Dunque, completata la prima operazione di bonifica da parte dell'esercito, ora gli uomini di Sport e Salute provvederanno alla ricostruzione che dovrà essere ultimata entro fine maggio per consentirne la fruizione a giugno secondo un preciso cronoprogramma finora rispettato con puntualità.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza