Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

F1: Leclerc 'non mi aspettavo la prima fila, cercheremo l'acuto'

F1: Leclerc 'non mi aspettavo la prima fila, cercheremo l'acuto'

Sainz: 'Per me giornata no. Vasseur, ce la giochiamo

ROMA, 25 novembre 2023, 17:47

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"Sono molto felice del mio giro: oggi non ci aspettavamo di concludere in prima fila. Questo non è il nostro circuito ideale e, se le temperature saranno elevate, la gara domani potrebbe essere difficile". Charles Leclerc si gode il secondo tempo nelle ultime qualifiche della stagione ad Abu Dhabi. "Abbiamo un obiettivo prima di tutto: il secondo posto nel Mondiale Costruttori. Daremo tutto per chiudere la stagione con un acuto". Deluso invece Carlos Sainz: "La mia è stata una giornata difficile. Ci siamo ritrovati in una situazione non semplice, perché abbiamo perso tempo con un problemino all'ala anteriore e siamo usciti tardi dai box. Quindi sono finito nel traffico e non sono riuscito a mettere insieme un buon giro. Fin qui il mio è stato un weekend in salita, ma la gara è domani e ce la metterò tutta per dare battaglia e portare punti al team.
    Non è ancora finita".
    "La qualifica è stata così serrata che poteva succedere di tutto, al punto da temere che, dopo Carlos, anche Charles avrebbe potuto non arrivare in Q3 - le parole del team principal Ferrari, Fred Vasseur -. Ora per noi si tratta di fare un lavoro migliore di quello di Mercedes in gara. Non possiamo prevedere con certezza cosa accadrà, ma penso che abbiamo il ritmo per giocarcela. Dobbiamo segnare punti con entrambe le vetture, quindi dovremo essere aggressivi in termini di strategia con Carlos".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza