Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Letizia Moratti: 'Non posso e non voglio tirarmi indietro'

Letizia Moratti: 'Non posso e non voglio tirarmi indietro'

Presentazione della lista 'Lombardia Migliore' al Palazzo delle Stelline di Milano

"Sono nella condizione di impegnarmi per il bene collettivo e non posso e non voglio tirarmi indietro": Così Letizia Moratti, candidata alle regionali in Lombardia, durante la presentazione della lista 'Lombardia Migliore' al Palazzo delle Stelline di Milano. "So che la politica è un impegno faticoso ma credo che nella vita non si possono sempre fare scelte facili e di comodo. A me ne erano state offerte tante - ha concluso - ma credo che vadano fatte scelte che intimamente, nel proprio cuore, si sentono come giuste".

Moratti: 'Siamo concreti e oltre le etichette dei partiti' - "Dobbiamo tornare a parlare la lingua che conosciamo meglio, quella della concretezza andando oltre le etichette dei partiti". Così Letizia Moratti, candidata alle regionali in Lombardia, durante la presentazione della lista 'Lombardia Migliore' al Palazzo delle Stelline di Milano. "Vedo un potenziale spento - ha aggiunto - voglio dare alla Lombardia la possibilità di tornare a essere la locomotiva d'Italia e d'Europa". Nel programma ci sarà attenzione all'ambiente, alla "qualità della vita, dell'aria e dell'acqua - ha spiegato - e non c'è qualità della vita senza sicurezza, senza un efficace piano dei trasporti, senza un modello di sviluppo che favorisca occupazione e crescita". Due province della Lombardia "sono al di sotto della media del Pil nazionale e questo - ha sottolineato - non è ammissibile per la nostra Regione". E comunque "quando sento il presidente Attilio Fontana che parla di 'smart land' a fine mandato - ha concluso - mi spiego tante cose, visto che in questo siamo all'anno zero. Abbiamo bisogno di connettere i territori, le imprese, il terzo settore. E connessioni umane che vanno anche al di là delle infrastrutture".

Presentata la lista - C'erano oltre 300 persone al Palazzo delle Stelline di Milano dove è stata presentata la lista civica che porta il nome di Letizia Moratti, emanazione dell'associazione 'Lombardia Migliore' che vede tra i fondatori il consigliere regionale della Lombardia Manfredi Palmeri. Oltre agli ex leghisti Gianmarco Senna e Davide Boni, ex presidente del Consiglio regionale, c'era anche l'ormai ex azzurra Valentina Aprea, fuoriuscita recentemente da Forza Italia dopo la mancata nomina a sottosegretario e oggi pronta ad appoggiare Moratti. L'ex vicepresidente di Regione Lombardia è arrivata al Palazzo delle Stelline accompagnata dai suoi collaboratori, dall'imprenditore Tiziano Mariani, suo consulente ed editore di Radio Lombardia, e dal 'guru' della comunicazione politica Daniel Fishman. In sala poi, oltre a Palmeri, anche il presidente dell'associazione Adriana Pozzi, il segretario Giuseppe Covato e il tesoriere Riccardo Zani insieme all'ex calciatore dell'Inter Evaristo Beccalossi, l'ex consigliere regionale e consigliere comunale a Rho, Marco Tizzoni, l'ex esponente del Pdl Camilla Musciacchio, l'ormai ex consigliere regionale M5s Roberto Cenci e l'ex ministro della Difesa del governo Letta Mario Mauro, che ha militato in Forza Italia e Scelta civica. Secondo alcuni rumors, anche l'azzurro Andrea Mandelli potrebbe confluire nella lista Moratti. I referenti per le province sono Renzo Di Biase a Milano, Ivan Rota a Bergamo, Bruno Polti a Lecco, Luca Zanichelli a Cremona, Stefano Desideri a Mantova, Marina Paraluppi a Brescia, Maria Grazia Sassi a Como, Christian Borromini a Sondrio, Luca Talice a Monza a Varese e il sindaco di Cigognola, Orioli Gianluca, nel pavese. S ono intervenuti anche il professor Andrea Beretta Zanoni, che si sta occupando del programma, il sindaco di Sant'Angelo Lomellina Matteo Grossi, il presidente della Federazione Volontari del Soccorso Lombardia Rossano Carrisi, l'amministratore Delegato di Virma Spa di Vimercate Serena Agostini, Vidal Silva, ex consigliere al Municipio 4 di Milano e ponte con la comunità peruviana e Andrea La Manna studente all'Università Cattolica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie