Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Monza ancora 'maledetta', mai un sindaco due volte

Monza ancora 'maledetta', mai un sindaco due volte

Pilotto (centrosinistra) ribalta il risultato del primo turno

"La maledizione del sindaco uscente ha colpito ancora": Dario Allevi ci scherza un po' sopra, ma non troppo. A Monza è proprio così: nessun sindaco è stato eletto per due mandati alla guida del capoluogo brianzolo. E, nonostante, le previsioni, la stessa sorte è toccata a lui che nel 2017 aveva strappato al centrosinistra la città che tanto a cuore sta a Silvio Berlusconi. Non è bastata la presenza del leader di Forza Italia in campagna elettorale, così come non è bastato il traino della prima storica promozione del Monza calcio in serie A.

Un'affluenza bassissima (36,8%) e appunto la tradizionale voglia di cambiare dei monzesi ha ribaltato il risultato del primo turno che aveva visto Allevi sfiorare la rielezione per portare un veterano della politica locale come Paolo Pilotto alla guida del Comune: "Ci abbiamo creduto da sempre, grazie soprattutto a due parole chiave: le proposte, tante, e un approccio sorridente con la città e con la Brianza", le parole del neo sindaco, insegnante di religione di 60 anni, che ha ricoperto vari ruolo in consiglio comunale e ha messo insieme un'ampia coalizione per sconfiggere il centrodestra. "E' stato il mio sindaco per 5 anni, io sarò il suo sindaco per 5 anni e su questa base potremmo costruire un buon rapporto", ha detto Pilotto rivolto ad Allevi, con i due contendenti uniti da un rapporto di "stima e rispetto personale". Poco più di 800 i voti che hanno dato la vittoria a Pilotto e due monzesi su tre che hanno disertato le urne, un dato che non può far riflettere entrambi: "Quando 65% dei monzesi delegano a un terzo la scelta del sindaco, per chi fa politica, per chi si impegna, cadono un po' le braccia", ammette Allevi. "Potevamo vincere al primo turno - spiega - se ci fosse stata un'affluenza di poco superiore al 50%. Con questi numeri così bassi, sono state rimescolate le carte e sapevamo che poteva succedere di tutto, che poteva essere completamente una nuova partita". Così è stato, anche se in realtà è stata la solita partita dell'alternanza a Monza

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie