Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Biden invita Zelensky alla Casa Bianca

Biden invita Zelensky alla Casa Bianca

Il presidente ucraino attivissimo a Baires con i leader latinoamericani

BUENOS AIRES, 12 dicembre 2023, 11:44

Redazione ANSA

ANSACheck

Biden e Zelensky © ANSA/EPA

Biden e Zelensky © ANSA/EPA
Biden e Zelensky © ANSA/EPA

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, invitato martedì alla Casa Bianca da Joe Biden, incontrerà nello stesso giorno anche lo speaker della Camera Mike Johnson, in Campidoglio. Lo ha reso noto l'ufficio dello stesso Johnson. Potrebbe essere un faccia a faccia chiave sullo sfondo delle richieste dei repubblicani, che pretendono concessioni significative sulla politica migratoria in cambio del loro voto per nuovi aiuti a Kiev.

Zelensky è stato attivissimo oggi a Buenos Aires, nel corso della sua prima visita in America Latina in occasione dell'insediamento del presidente argentino, Javier Milei, che lo ha salutato calorosamente all'esterno del Parlamento prima di pronunciare il suo discorso programmatico davanti ad una folla che lo attendeva da ore. Milei e Zelensky si sono parlati da vicino per una trentina di secondi, e salutati con abbracci e pacche reciproche sulle spalle, segno di una svolta chiara della futura politica estera argentina per quanto riguarda il conflitto con la Russia. Attraverso il suo account X, il capo dello Stato ucraino ha salutato "un nuovo inizio" per l'Argentina, auspicando che Milei possa "sorprendere il mondo" con i suoi successi. "Sono certo - ha assicurato - che la cooperazione bilaterale fra Ucraina e Argentina continuerà ad espandersi". Nella sua intensa mattinata di colloqui per cercare di aumentare il sostegno latinoaamericano, finora non molto importante, alla causa ucraina, Zelensky ha incontrato nell'ordine anche i presidenti di Paraguay, Uruguay e Ecuador, rispettivamente Santiago Peña, Luis Lacalle Pou e Daniel Noboa. Arrivato la notte scorsa, il capo dello Stato ucraino, che durante la cerimonia in Parlamento era seduto vicino al presidente cileno Gabriel Boric, lascerà l'Argentina dopo aver partecipato alla serata di gala offerta dal presidente Milei al Teatro Colon.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza