Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Bari un convegno sull'istruzione commerciale, 'città pioniera'

A Bari un convegno sull'istruzione commerciale, 'città pioniera'

Mercoledì 6 dicembre in Camera di Commercio

BARI, 02 dicembre 2023, 12:29

Redazione ANSA

ANSACheck

Un'occasione per ripercorrere la storia delle prime istituzioni che si occupavano di istruzione commerciale, tra cui la scuola di istruzione economica e commerciale che Bari, a fine Ottocento, era l'unica città del meridione ad avere, per iniziativa della Camera di Commercio. Se ne discuterà mercoledì 6 dicembre alle ore 10, nella sala convegni Alessandro Ambrosi dell'ente camerale barese, in occasione dell'incontro intitolato "Il Pionierismo della Camera di Commercio di Bari nello sviluppo delle Istituzioni di istruzione Commerciale".
    Fu la lungimiranza dei protagonisti della vita camerale barese dell'epoca, nel lontano 1873, ben 150 anni fa - si evidenzia in una nota - a determinare l'istituzione di una prima 'Scuola commerciale con Banco modello', che seppe offrire la formazione al personale impiegato nel tessuto imprenditoriale regionale dell'epoca, in forte sviluppo, stretto dalla concorrenza commerciale straniera, in particolare quella tedesca e svizzera.
    La successiva Scuola superiore di Commercio, antesignana dell'attuale facoltà di Economia e Commercio, fu istituita nel 1886 per ridurre il divario tra le economie del sud e del nord, svolgendo un'importante funzione nel dibattito sullo sviluppo dell'economia regionale e nella formazione della nuova classe dirigente.
    Il convegno che si terà a Bari sarà anche l'occasione per un focus tra i protagonisti della formazione scolastica e universitaria e rappresentanti delle categorie produttive del mondo imprenditoriale, per promuovere l'ampliamento delle relazioni nella progettazione nella valutazione nel miglioramento dei servizi formativi, l'interazione e il confronto fra le parti interessate.
    Interverranno, tra gli altri, Lucia Di Bisceglie, presidente della Camera di Commercio di Bari; Francesco Russo, prefetto di Bari; Antonio Decaro, sindaco di Bari; e Stefano Bronzini, rettore dell'Università degli Studi di Bari.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza