Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Istat: Parrini(Pd), inaccettabile che sia da mesi senza guida

Istat: Parrini(Pd), inaccettabile che sia da mesi senza guida

Da governo e maggioranza, sciatteria e arroganza istituzionale

ROMA, 18 luglio 2023, 16:13

Redazione ANSA

ANSACheck

"È inaccettabile che un ente cruciale come l'Istat, centro vitale e decisivo del nostro apparato pubblico chiamato a certificare la veridicità di dati essenziali per la costruzione di adeguate politiche economiche e sociali, si ritrovi ormai da molti mesi senza una guida eletta unitariamente dal Parlamento come prevede la legge che lo regola". Così il vice-presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, Dario Parrini (Pd), interviene in commissione durante l'illustrazione degli emendamenti al ddl Calderoli sull'autonomia differenziata. Dopo la bocciatura delle riconferma di Gian Carlo Blangiardo alla presidenza, proposta da Salvini, non si è ancora trovato un accordo su un nuovo nome. Attualmente l'istituto ha indicato Francesco Maria Chelli, presidente facente funzioni.
    "Questo clamoroso ritardo è gravissimo - aggiunge - perché denota insieme, da parte del governo e della maggioranza, sciatteria, arroganza e incultura istituzionale. Non si può trattare Istat come se fosse l'ultima delle partecipate pubbliche, rendendolo disinvoltamente prigioniero di mercanteggiamenti e bracci di ferro opachi all'interno della maggioranza. Il governo ponga fine a questa inerzia vergognosa: proponga rapidissimamente all'opposizione un nome o una rosa di nomi di comprovata autorevolezza e professionalità per arrivare senza ulteriori traumi e ritardi a una scelta condivisa in grado di riscuotere la prescritta approvazione dei due terzi dei componenti delle Commissioni Affari Costituzionali del Senato e della Camera. L'interesse generale deve essere anteposto ai calcoli di bottega".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza