Cultura

Musica: a Roby Facchinetti l'8/o Premio Pierangelo Bertoli

Riconoscimenti a Diodato, Enzo Avitabile e Maria Antonietta

(ANSA) - MODENA, 22 SET - Va a Roby Facchinetti l'ottava edizione del Premio Pierangelo Bertoli, dedicato al cantautore di Sassuolo morto nel 2002: il riconoscimento gli verrà conferito sabato 16 ottobre al Teatro Storchi di Modena.
    Cantautore, compositore di successo, fondatore e storico tastierista dei Pooh, Facchinetti si è aggiudicato il Premio "grazie all'innata capacità di arrivare al cuore della gente attraverso i contenuti veicolati dai testi delle sue canzoni, come testimonia 'Rinascerò, rinascerai', brano scritto in collaborazione con il compianto Stefano D'Orazio, dedicato alla resistenza degli italiani durante la pandemia".
    Altri tre premi sono stati assegnati dalla direzione artistica, composta da Alberto Bertoli e Riccardo Benini, ad altrettanti big nel ricordo di grandi successi di Bertoli: il 'Per Dirti t'Amo' a Diodato, per aver parlato nelle sue opere del tema dell'amore anche sul piano universale; l''Italia d'Oro' a Enzo Avitabile, per aver descritto nei suoi brani la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica; 'A Muso Duro' a Maria Antonietta, per aver trattato nelle sue canzoni il tema dell'anticonformismo e dell'indipendenza intellettuale.
    Tutti gli artisti saranno presenti e canteranno sul palco del Premio Pierangelo Bertoli il 16 ottobre.
    Nella serata, accompagnati dalla Band diretta da Marco Dieci, si esibiranno anche gli otto finalisti della sezione 'Nuovi cantautori': Daniele De Gregori, Assia Fiorillo, Foscari, Franz, Alberto Giovinazzo, Joy, Lorenzo Santangelo e Stona. Il vincitore si aggiudicherà un riconoscimento in denaro e la possibilità di partecipare a manifestazioni collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2022. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie