Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Cinzia Bomoll, esordio nel giallo e nuovo film a Festa di Roma

Cinzia Bomoll, esordio nel giallo e nuovo film a Festa di Roma

In uscita per Ponte alle Grazie 'La ragazza che non c'era'

(ANSA) - ROMA, 28 SET - CINZIA BOMOLL, LA RAGAZZA CHE NON C'ERA (PONTE ALLE GRAZIE, PP 224, EURO 16,00). La scrittrice, sceneggiatrice e regista Cinzia Bomoll, apprezzata da Carlo Lucarelli, esordisce nel giallo con il personaggio della coraggiosa e tormentata ispettrice di polizia Nives Bonora. E il 18 ottobre sarà alla Festa del Cinema di Roma con il suo nuovo lungometraggio 'La California', presentato nella sezione non competitiva Freestyle, ultimo film in cui si potrà sentire la voce narrante dell'attrice Piera Degli Esposti, morta nel 2021.
    In 'La ragazza che non c'era', in libreria a metà ottobre per Ponte alle Grazie, Nives Bonora è alle prese con un caso misterioso ambientato nella nebbiosa Ferrara e sul delta del Po.
    Una ragazza viene trovata morta per un'overdose nell'ospedale psichiatrico abbandonato di Aguscello, nella bassa ferrarese.
    Non si riesce a capire chi sia. Ma nelle quarantott'ore che passano fra il ritrovamento del corpo e l'inizio degli esami autoptici, la giovane sparisce. Qualcuno l'ha vista allontanarsi sulle sue gambe: un raro caso di morte apparente. Così l'ispettrice Bonora, figlia dell'Emilia più genuina si trova alle prese con una storia perversa in cui la malavita dell'Europa dell'Est va a braccetto con la migliore borghesia di Ferrara. Nives deve anche affrontare i tanti problemi della sua vita privata, dal rapporto col padre carabiniere in pensione a quello con la nonna che le ha fatto da madre, fino al commissario Brandi, suo capo ostile ma anche poco affidabile amante in questo primo capitolo di quella che sembra destinata a diventare una nuova serie noir.
    Il film 'La California', scritto dalla Bomoll con Piera Degli Esposti e Christian Poli, è una storia di formazione, con elementi thriller interpretata da attori e personaggi della musica fra cui Lodo Guenzi, Eleonora Giovanardi, Andrea Roncato, Alfredo Castro, Stefano Pesce con la partecipazione amichevole di Andrea Mingardi e quella straordinaria di Nina Zilli.
    Di origini nomadi per parte di madre, la Bomoll che vive a Bologna dove si è laureata in Materie letterarie, ha abitato a Roma, New York, è stata nel deserto del Mojave in California e scrive fin da giovanissima. Ha esordito con un racconto incluso nella raccolta 'Quello che ho da dirvi' (Einaudi), a cura di Giulio Mozzi. Ha pubblicato i romanzi 'Lei che nelle foto non sorrideva' (Fazi, 2006), '69' (Fazi, 2011) e 'Cuori a spigoli' (Ianieri, 2019). Sceneggiatrice e regista per il cinema e la tv, nel 2020 ha vinto il Premio Solinas Italia-Spagna con Heste Hombre diretto con Luca Pedretti e ha realizzato i lungometraggi: Il segreto di Rahil (2007) e Let's dance (2010).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie