Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ripresa circolazione treni sulla linea Bologna-Rimini

Ripresa circolazione treni sulla linea Bologna-Rimini

La Procura indaga per disastro ferroviario

BOLOGNA, 11 dicembre 2023, 14:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Graduale ripresa, dalle 12.20, per la circolazione ferroviaria fra Forlì e Faenza, sulla linea Bologna-Rimini, sospesa da ieri sera a seguito dell'urto fra due treni quando un Frecciarossa che precedeva un Regionale è retrocesso per inerzia a bassa velocità, vista la pendenza della tratta e ha urtato il Regionale, regolarmente fermo al segnale rosso. Sulle cause sono in corso approfondimenti. È quanto spiega Trenitalia in una nota in cui si evidenzia come siano sei i passeggeri rimasti lievemente contusi, oltre al macchinista del treno regionale. Sono stati tutti dimessi.
    Intanto la Procura di Ravenna ha aperto un fascicolo per disastro ferroviario: al momento nessun avvisato ma non si esclude che possano esserci degli indagati a breve sulla base di ulteriori elementi sulla dinamica. Per ora non si procede per le lesioni colpose perché non sono gravi (la prognosi più alta è di 30 giorni) e quindi sono procedibili solo a querela.
    Per definire con esattezza la dinamica sono in corso le audizioni dei passeggeri-testimoni. Verrà disposta una consulenza tecnica: la Procura di Ravenna sta sentendo collegi di altre procure che hanno lavorato su disastri ferroviari per individuare la giusta figura di un esperto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza