Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tajani padrino di battesimo di una bimba nigeriana a Fabriano

Tajani padrino di battesimo di una bimba nigeriana a Fabriano

Il ministro si è attivato per il ricongiungimento con la madre

FABRIANO (ANCONA), 08 dicembre 2023, 16:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Grazie Tajani per essere qui. Hai fatto un gesto importante nel prenderti cura di una mamma che voleva rivedere la propria bimba che da quattro anni non vedeva". Lo ha detto don Aldo Bonaiuto, rivolgendosi al vice premier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, venuto a Fabriano per fare da padrino, insieme alla moglie, ad una bambina nigeriana figlia di una donna ospite dalla comunità Papa Giovanni XXII.
    Il rito è stato celebrato nella chiesa di San Nicolò a Fabriano di cui don Aldo, che guida la comunità fondata da don Oreste Benzi, è parroco. Il sacerdote ha ricordato così l'interessamento del ministro degli Esteri per il ricongiungimento familiare che ha portato al battesimo odierno.
    "La mamma era convinta di trovare in Europa il lavoro, invece ha trovato il dramma, il calvario - ha raccontato don Aldo -. Poi dentro questi drammi, Maria, che porta il nome della Madonna, ha avuto la forza di reagire, ha partorito il secondo figlio e per salvare la creatura è scappata in treno. È scesa in una stazione a Chiusi e si è vista sola, scoppiando a piangere. Una ragazza, che era stata a sua volta accolta nella nostra comunità, le si è avvicinata e le ha chiesto perché piangesse. 'Ho fame', la sua risposta. Ci hanno contattato ed è stata accolta nella nostra casa, rinascendo. Così è nata la vita nuova di Maria che il ministro ha fatto sua, attivandosi nel ritrovare la figlia che stava con la nonna nel frattempo morta. Ora la famiglia è qui".
    "Oggi è una giornata di grande festa perché celebriamo l'Immacolata Concezione di Maria e perché battezziamo due bambine che arrivano da una zona di grande sofferenza e che sono state accolte con grande amore da questa comunità", ha commentato il vescovo della diocesi di Fabriano-Camerino, Francesco Massara. I padrini dell'altra piccola, originaria della Costa d'Avorio, sono stati l'imprenditore della moda Santo Versace e sua moglie. "Santo è fra i sostenitori del nostro Oratorio e della onlus Pacem in terris. Grazie a tutti voi", ha concluso il parroco di San Nicolò.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza