Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gaza: comprano spazio pubblicitario per manifesto stop genocidio

Gaza: comprano spazio pubblicitario per manifesto stop genocidio

L'iniziativa a Sassari dell'associazione 'Ponti no muri'

SASSARI, 06 dicembre 2023, 17:46

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

A Sassari spunta un cartellone contro la guerra in Palestina. In via Luna e Sole l'associazione 'Ponte non muri' ha comprato uno spazio pubblicitario e ha fatto affiggere un manifesto sei metri per tre con la scritta: "Fermare il genocidio a Gaza".
    "In questi giorni di dolore e disperazione per un popolo che sta subendo il male estremo abbiamo deciso di acquistare uno spazio per esprimere i nostri e, speriamo, anche i vostri sentimenti e per dare un piccolo segnale nella nostra città che possa espandersi e allargarsi come spesso hanno fatto le gocce che abbiamo lasciato cadere libere", spiegano i rappresentanti dell'associazione.
    "Vi proponiamo, se ci passerete davanti per caso o volutamente, di scattarvi una foto da soli o con i vostri amici, che esprima il vostro 'metterci la faccia' al messaggio contenuto oppure condividere il cartellone sui social. Potete, se ve la sentite, postarla su Facebook o su Instagram".
    Il disegno del cartellone è opera di Mohammed Hassona, palestinese che sta vivendo in prima persona la tragedia del suo popolo. "Vi preghiamo di diffondere il messaggio - è l'appello di 'Ponte non muri' - che è e vuole restare un invito contro il silenzio e la banalità del male che ci vuole rendere osservatori indifferenti di quello che la storia, quando sarà troppo tardi, etichetterà come l'ennesimo scempio che l'essere umano ha compiuto contro i suoi simili.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza