Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Si muovono gli atenei. La rettrice dell'università di Padova: 'Laurea per Giulia'

Si muovono gli atenei. La rettrice dell'università di Padova: 'Laurea per Giulia'

Crui: iniziative per il rispetto. Politecnico: le ha strappato la vita

PADOVA, 20 novembre 2023, 18:26

Redazione ANSA

ANSACheck

Manifestazione per Giulia Cecchettin a Roma - RIPRODUZIONE RISERVATA

Manifestazione per Giulia Cecchettin a Roma - RIPRODUZIONE RISERVATA
Manifestazione per Giulia Cecchettin a Roma - RIPRODUZIONE RISERVATA

Manifestazioni nelle università a Padova e a Roma per ricordare Giulia Cecchettin e contro i femminicidi. Centinaia di studenti si sono radunati in mattinata nel cortile del corso di laurea in Ingegneria a Padova frequentato da Giulia per un flash mob. Nelle aule l'inizio delle lezioni è stato introdotto da un minuto di silenzio.

Presente anche Emma Ruzzon, presidente del Consiglio degli studenti, secondo cui "dobbiamo riconoscere la matrice di questa morte. Quello di Giulia Cecchettin è un femminicidio, serve avere il coraggio di riconoscere che il sistema in cui siamo è intriso di una profonda e radicata cultura dello stupro. Soprattutto però, deve arrivare l'impegno delle Istituzioni, dello Stato, della Scuola e delle Università". Sempre a Padova, la Rete degli Studenti ha organizzato l'esposizione di striscioni nelle scuole superiori della città, tra cui il liceo Tito Livio, frequentato da Giulia: "Che questa scuola possa cambiare, perché sia davvero l'ultima", recitano.

Diverse centinaia di ragazze e ragazzi anche a Roma si sono riuniti in piazzale Aldo Moro per la manifestazione organizzata dall'associazione Sinistra Universitaria Sapienza davanti all'università. "Per ricordare con rabbia e con amore Giulia Cecchettin e tutte le vittime del patriarcato", scrivono. Si tratta di "un'iniziativa che non ha però colori politici", spiegano i coordinatori di Su. "Se domani non torno, distruggi tutto" si legge su uno striscione. La citazione è tratta dalla poesia contro la violenza di genere scritta dall'attivista peruviana Cristina Torres Cáceres. "Non faremo minuti di silenzio. Bruceremo tutto", sottolineano. "Quanti sacrifici ancora sull'altare del patriarcato?", è la domanda di una ragazza scritta su un cartello.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza