Sardegna

La sfida in macramè di Silvia Marcias

La magia degli intrecci a mano da Londra alla bottega di Alghero

di Gian Mario Sias

Da Londra ad Alghero per far crescere il proprio brand a livello internazionale. È il percorso inverso, quasi controcorrente e contro logica, intrapreso dalla giovane e coraggiosa textile designer Silvia Marcias, che ha aperto una bottega dedicata al macramé nel centro storico della città catalana. Algherese di nascita e di formazione, studi di design a Firenze, da qualche anno l'artigiana con la passione dei fili intrecciati secondo antiche tecniche marinare aveva trovato casa nella capitale britannica, dove il suo sogno di dedicarsi alla realizzazione di gioielli in macramé è diventa realtà e si è concretizzata in un brand che ora, dal piccolo laboratorio e punto vendita di via Gioberti, guarda al mondo.

La bottega si chiama Marsille Macramé e rappresenta il primo negozio dedicato esclusivamente allo stile d'intreccio, che è sempre più popolare nel mondo. Il macramé è un merletto realizzato con filati intrecciati e annodati tra loro, senza l'utilizzo di aghi o uncini, seguendo un'antica tecnica marinara. Questo tipo di lavorazione negli ultimi anni è ricomparso come novità tornando definitivamente di moda, conquistando sempre più utenti attratti dallo stile unico e dall'unione tra robustezza ed eleganza.

D'intesa con la sua socia e collaboratrice Gisella Piras, la fondatrice Silvia Marcias ha deciso all'inizio di quest'anno di ritornare nell'Isola, spinta da due motivazioni altrettanto forti: valorizzare Alghero, in primis, ma anche farne la sede di un nuovo progetto fondato sulla volontà di lanciare un macramé totalmente realizzato in Sardegna, con richiami sardi e algheresi, pensati per rendere unica ogni produzione.

"Il macramé è uno stile semplice ed elegante - dice la designer - Intrecciare i filati è un'arte di artigianato puro, che mi permette di dare diverse forme alla mia creatività - spiega - Dai gioielli alle decorazioni per la casa, il macramé si può applicare a diversi look, arredamenti e situazioni e a tanti stili, con un occhio particolare allo stile retrò". La boutique Marsille Macramé è stata pensata come un negozio/laboratorio.

"Questa piccola boutique rappresenta un nuovo modo per raccontare Marsille Macramé al pubblico e far entrare sempre più persone in contatto con questa forma d'artigianato e arte - sottolinea ancora Silvia Marcias - qui posso lavorare ed esporre allo stesso tempo, mi piace l'idea di creare una casa del Macramé ad Alghero, per tutti gli appassionati di questo stile". Nato come temporary shop, la bottega è destinata a diventare la casa del brand Marsille Macramé, partito da Londra per Alghero con l'obiettivo di conquistare il mondo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie