Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Meta, da aprile sarà possibile usare l'IA sui Ray-Ban smart

Meta, da aprile sarà possibile usare l'IA sui Ray-Ban smart

L'assistente Meta AI analizzerà le scene rispondendo con la voce

MILANO, 29 marzo 2024, 20:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il prossimo mese, Meta lancerà un corposo aggiornamento per gli ultimi modelli di occhiali connessi realizzati con EssilorLuxottica, i Ray-Ban Smart Glasses. Questi saranno in grado di rispondere, tramite l'intelligenza artificiale di Meta AI a domande basate su cuò che l'utente ha intorno. Ad affermarlo è il New York Times che avrebbe parlato con un portavoce dell'azienda, in grado di confermare l'arrivo delle funzionalità per tutti, a partire dagli Stati Uniti. Al momento, Meta permette a poche persone inserite in una lista di attesa, e solo negli Usa, di provare le nuove funzioni. Non è chiaro se le novità riguardi anche il mercato italiano ma il Times riferisce che gli occhiali supportano inglese, spagnolo, italiano, francese e tedesco, quindi è probabile che l'aggiornamento interessi anche il nostro Paese. La testata americana ha provato la versione sperimentale di Meta AI, usandola in diversi contesti. Il primo è il riconoscimento di luoghi di interesse, grazie alla fotocamera posta su una delle due lenti, che ad oggi serve per scattare foto e registrare video, da gestire poi sull'app dallo smartphone. Il sensore potrà analizzare i luoghi e, all'occorrenza, riferire di cosa si tratta, sia tramite la voce che con maggiori informazioni sul telefono connesso. Ma non solo: diversi influencer hanno pubblicato su YouTube le loro anteprime, con Meta AI che individua anche specie di animali allo zoo e particolari piante. Un'altra interessante funzione è la traduzione automatica di testi e di una conversazione audio.
    I Ray-Ban integrano, oltre a due altoparlanti, anche dei microfoni con cui parlare nelle telefonate classiche o via WhatsApp. Meta ha avviato i test dell'intelligenza artificiale multimodale per gli occhiali Ray-Ban nel dicembre del 2023.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza