Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Istat: Molise, livelli benessere tra più alti del Sud

Istat: Molise, livelli benessere tra più alti del Sud

Provincia di Campobasso meglio di Isernia

CAMPOBASSO, 30 novembre 2023, 12:45

Redazione ANSA

ANSACheck

Le province molisane presentano livelli di benessere relativamente più bassi che in Italia, ma più elevati rispetto al complesso dei territori del Mezzogiorno.
    E' quanto emerge dal sistema di indicatori 'BesT' diffuso dall'Istat. Pur in un quadro regionale di complessiva omogeneità, nell'ultimo anno la provincia di Campobasso presenta un leggero vantaggio rispetto a Isernia, collocandosi nella classe di benessere relativo alta con il 16,4 per cento degli indicatori (sono il 15,3 per cento nella provincia di Isernia).
    Il dominio 'Sicurezza' è l'ambito nel quale le province del Molise detengono i vantaggi più diffusi, con una buona percentuale di indicatori su livelli di benessere relativo alti (41,7 per cento) e medio-alti (16,7 per cento). Le province molisane riportano in prevalenza buoni risultati anche per gli indicatori del dominio 'Ambiente' (46,1 per cento nelle classi alta e medio-alta) e del dominio 'Istruzione e formazione' (38,9 per cento nelle due classi di benessere relativo più elevate).
    La provincia di Isernia è più svantaggiata rispetto a Campobasso. Infatti, nell'ultimo anno si trova nella classe di coda della distribuzione nazionale per il 23,7 per cento degli indicatori (a fronte del 14,8 per cento della provincia di Campobasso). Il dominio 'Benessere economico' appare critico, con il 62,5 per cento delle misure provinciali concentrate nelle due classi più basse e nessun posizionamento nelle due più alte.
    Anche il dominio 'Politica e istituzioni' risulta connotato da una prevalenza di posizionamenti (60 per cento) nelle due classi inferiori. Il Molise - fa sapere l'Istituto di statistica - si colloca sopra la media europea per quattro dei nove indicatori BesT disponibili per il confronto con le regioni europee: speranza di vita alla nascita e mortalità infantile nel dominio 'Salute' (91/o 66/o posto su 234 regioni, anno 2021); partecipazione elettorale nel dominio 'Politica e istituzioni' (117/o posto su 226 regioni per cui il dato è disponibile, anno 2019); rifiuti urbani prodotti nel dominio 'Ambiente' (25/o posto su 139 regioni, anno 2019); I restanti indicatori, relativi ai domini 'Istruzione e formazione', 'Lavoro e conciliazione dei tempi di vita', 'Innovazione, ricerca e creatività' sono su livelli più bassi della media Ue.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza