Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Disabilità: 'sfida inclusione, opportunità di crescita comune'

Disabilità: 'sfida inclusione, opportunità di crescita comune'

Evento Consiglio Marche a Osimo nella sede della Lega Filo d'Oro

OSIMO, 04 dicembre 2023, 15:31

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nella sede della Lega del Filo d'Oro di Osimo, luogo simbolo dell'assistenza, della cura e della riabilitazione delle persone sordocieche e con disabilità sensoriali, il Consiglio regionale delle Marche ha organizzato un evento in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità celebrata ieri. L'iniziativa, con in collegamento da remoto la ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, si è tenuto nella Sala polifunzionale della Fondazione, all'interno delle nuove strutture inaugurate a marzo alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dalla ministra il messaggio di "un'azione comune a favore delle persone disabili per non lasciare indietro nessuno, valorizzare competenze e talenti, progredendo insieme verso una comunità migliore".
    A fare gli onori di casa il Presidente della Fondazione Filo d'Oro, Rossano Bartoli, il quale ha ribadito come questa giornata si inserisca in piena continuità con un impegno 365 giorni l'anno a favore delle persone disabili.
    "La Lega del Filo d'Oro è una istituzione che ci rende tutti orgogliosi di essere marchigiani", ha detto l'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini soffermandosi sui benefici della riforma sanitaria e sull'incremento del fondo regionale per la vita indipendente. "Il tema che abbiamo scelto quest'anno è l'inclusione delle persone con disabilità come opportunità di crescita per tutta la società - ha evidenziato il presidente del Consiglio regionale Dino Latini - siamo convinti che una società in grado di rispondere alle esigenze delle persone con disabilità in maniera adeguata sia in grado di migliorare la vita di tutti i suoi membri". "Politica e istituzioni - ha aggiunto - sono chiamate a costruire interventi non sporadici, ma dotati di una solida progettualità e continuità e che rendano partecipi di una vita dignitosa e più autonoma questi nostri concittadini".
    Il Garante dei Diritti, Giancarlo Giulianelli, ha ricordato l'impegno dell'Autorità di Garanzia nei confronti dei disabili per una concreta inclusione attraverso specifici progetti, quali quelli in ambito sportivo, il sitting volley e il golf per disabili, ricompresi in quello triennale "Disabile a chi".
    "Fondamentale - ha sottolineato - l'utilizzo delle tecnologie e del metaverso per la formazione e l'avviamento al lavoro delle persone con disabilità". Dal Presidente del Comitato paralimpico Marche, Luca Savoiardi, l'invito a guardare alla disabilità con un occhio diverso, ponendosi nella prospettiva di valorizzare le abilità piuttosto che i limiti di una persona con una o più disabilità. Conclusioni della giornata affidate alla consigliera regionale Anna Menghi che ha parlato del diritto alla felicità delle persone disabili, attraverso un percorso di crescita e sviluppo personale e della comunità: "occorre un'azione sinergica perché soltanto insieme si può progredire e vincere la sfida dell'inclusione".
    Nel corso della giornata hanno portato il loro contributo Giuseppe Monaldi, componente della Consulta per le disabilità, Giulia Felce, presidente dell'Associazione Orizzonte Autonomia, Francesco Mercurio, avvocato e presidente del Comitato delle persone sordocieche, Tarcisio Pacetti, componente del Comitato Paralimpico, Stefania Terrè, vicepresidente Unione italiana ciechi e ipovedenti Marche.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza