Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Pedalando tutti insieme', l'inclusione nella mobilità dolce

'Pedalando tutti insieme', l'inclusione nella mobilità dolce

Convegno a Palazzo Isimbardi della Città Metropolitana

MILANO, 30 novembre 2023, 18:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

'Pedalando tutti insieme' è il titolo del convengo dedicato alla mobilità sostenibile e inclusiva che si è tenuto oggi a Palazzo Isimbardi. L'iniziativa tesa a promuovere il Biciplan 'Cambio' della Città metropolitana di Milano, ha avuto tra i relatori Andrea Tardiola (direttore generale Inail), Mirella Pontiggia (dirigente Polizia stradale di Bergamo), Armando De Salvatore (Fondazione Milano Cortina 2026), Roberto Rancilio (commissione Ciclismo Paraolimpico Internazionale Uci), Antonio Sebastiano Purcaro (direttore generale Città metropolitana di Milano), Andrea Ferrigato (presidente associazione 'Vento in Faccia'), Francesca Maisano (psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta presso l'ospedale Fatebenefratelli di Milano), Vito Nigro (direttore programmi e attività Fondazione Dynamo Camp Ets). A condurre la mattinata dei lavori Alfredo Zini, uno dei principali promotori del ciclismo nell'area milanese.
    "La mobilità dolce e sostenibile - commenta il consigliere delegato alla Mobilità Marco Griguolo - è uno dei temi su cui la Città metropolitana sta investendo da tempo risorse. 'Cambio', è per noi implicitamente e naturalmente legato al tema dell'inclusività. Non può esistere una mobilità sostenibile che non sia anche inclusiva e attenta veramente alle esigenze di tutti. Oggi si è potuto dialogare con molte istituzioni che si sono rese disponibili ad affrontare questo tema e per la Città metropolitana di Milano è fonte di grande soddisfazione poter aprire un tavolo con loro su questi temi che possono portare a un miglioramento della vita di tutti i territori".
    Nel corso della mattinata ci si è concentrati sulla valorizzazione dell'attività delle società sportive e il contributo di ciascun atleta con l'obiettivo di far crescere l'attenzione, stimolando la fruizione dei percorsi ciclabili come Cambio, e incoraggiare l'avvicinamento di bambini e adolescenti con disabilità alla pratica di attività motorie fisiche e sportive paraolimpiche, quali appunto quelle ciclistiche. La volontà è quella di promuovere il raccordo tra il territorio e le scuole, rivolgendosi anche agli studenti e coinvolgendo le società sportive.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza