/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sala: 'Asse largo per vincere battaglia su figli di coppie gay'

Sala: 'Asse largo per vincere battaglia su figli di coppie gay'

Sindaco di Milano, Unione europea costringa Italia a chiarezza

MILANO, 29 marzo 2023, 16:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Serve un asse molto largo" su questa battaglia, "idealmente composto da Verdi, sinistra, Terzo Polo e M5s. Certo in questi casi si fa prima a sottolineare le differenze che le cose in comune, ma su questo sarà necessario trovare convergenza". Così il sindaco di Milano Beppe Sala, a margine della conferenza stampa al Parlamento europeo sulla questione delle registrazioni delle adozioni dei figli delle coppie omogenitoriali.
    "E' evidente che il centro-destra è forte, ma io ricordo a tutti che in sette anni che sono sindaco ho visto sei governi, e ho detto tutto. Non diamo per scontato che questa battaglia si debba perderla, anzi", ha aggiunto Sala.
    "Io e altri sindaci abbiamo chiesto al Parlamento italiano che si trovi una soluzione normativa per discutere la questione dell'equiparazione dei matrimoni. La via delle adozioni con questo sistema non funziona, l'adozione è un processo estremamente complesso e costoso in Italia ma con una legge sui matrimoni dello stesso sesso questo problema si può evitare", ha detto Sala. "La gente mi chiede di essere coraggioso, ma noi non abbiamo fermato le registrazioni perché ci manca coraggio ma perché voglio evitare che un tribunale cancelli le registrazioni fatte, al momento siamo fermi al guado. Il problema in realtà è stato affrontato dalla Corte europea dei diritto dell'uomo con la sentenza incentrata sulla protezione dei diritti dei bambini sentenza su cui si è basato l'approccio della mia amministrazione", ha aggiunto il sindaco di Milano.
    "All'Europa chiedo di forzare il governo ad essere chiaro e di non rimandare l'adozione di una posizione. Vogliono stare dalla parte della Polonia e dell'Ungheria o stare con lo spirito europeo? - ha concluso -. Dicono che si tratti di piccoli numeri, è vero adesso, ma in futuro? L'Ue deve prendere la questione della maternità surrogata nelle proprie mani, è un tema che non può essere risolto solo a livello nazionale".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza