Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Covid: appello Irccs, fondamentale 4/a dose per i fragili

Covid: appello Irccs, fondamentale 4/a dose per i fragili

Studio Gruppo ricerca Vax4frail, non ha aderito neppure il 10%

(ANSA) - MILANO, 07 APR - Meno del 10% dei cosiddetti pazienti fragili avrebbe scelto di vaccinarsi contro il Covid con la 4/a dose 'fondamentale per chi ha un tumore, soffre di patologie reumatologiche o neurologiche o assume farmaci immuno-depressivi'. E' l'allarme lanciato dal gruppo di ricerca Vax4frail, progetto finanziato dal Ministero della Salute che coinvolge 13 Irccs italiani, tra cui l'Istituto dei Tumori di Roma e Milano, e sottoscritto in un appello da 15 esperti delle stesse strutture. Tra i firmatari, Franco Locatelli presidente del Consiglio Superiore di Sanità. A marzo, dopo il via libera dell'Agenzia Italiana del Farmaco, è partita ufficialmente la nuova fase della campagna vaccinale, rivolta a circa 800.000 pazienti, ad alto rischio, ma l'adesione alla quarta dose per i malati fragili rimarrebbe molto al di sotto delle aspettative: inferiore al 10%. Un dato che 'desta 'significativa preoccupazione', secondo il gruppo di ricerca Vax4frail, nato con l'obiettivo di studiare il profilo di sicurezza e la risposta immunologica al vaccino per l'infezione. Un anno di osservazione di 4 diverse popolazioni di pazienti fragili, oltre 600 pazienti, ha portato a risultati che sono stati pubblicati in tre lavori scientifici e uno di questi in particolare 'ha confermato- in pieno accordo con la letteratura internazionale- l'estrema utilità della terza dose per potenziare la risposta immunologica e ridurre il rischio di complicanze e l'importanza della quarta'. Infatti alla luce di quanto osservato dopo 3 dosi, era già stato segnalato come fosse importante la quarta per i pazienti con funzionalità del sistema immunitario compromessa, in particolare per quelli con un trattamento in corso che potenzialmente poteva aver interferito con un'efficace risposta alle dosi precedenti. Nell'appello vengono sollecitati quindi 'una straordinaria attivazione delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere per coinvolgere nel piano di vaccinazione questi pazienti, e il massimo sforzo dei medici per sensibilizzarli'.
    I firmatari ricordano infine che 'la circolazione virale di SARS-CoV-2 nel Paese rimane elevata e la protezione dei fragili attraverso la quarta dose di vaccino deve essere un obiettivo fondamentale da perseguire'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano


        Modifica consenso Cookie