Covid: volontari controllano chi è in sorveglianza attiva

Accade a Savona, Croce Rossa e Protezione Civile al fianco Asl2

(ANSA) - SAVONA, 28 NOV - Sinergia tra Asl2 e i volontari della Protezione civile e della Croce Rossa gestire e controllare le persone in sorveglianza attiva a causa del covid.
    "Nata dal Prefetto di Savona, abbiamo accolto con grande favore quest'iniziativa attivandoci fin da subito per poterla mettere in pratica in tempi brevi con le risorse necessarie", spiega Paolo Cavagnaro, Commissario Straordinario di ASL2. I numerosi volontari opportunamente formati nelle settimane scorse stanno supportando gli operatori ASL principalmente in tre ambiti di attività: nell'indagine epidemiologica (contact tracing), nella sorveglianza telefonica dei pazienti a domicilio e nell'organizzazione degli appuntamenti per i tamponi in macchina (drive through)". "Si tratta di un mirabile esempio di sinergia e raccordo tra i bisogni dei cittadini, l'azione delle istituzioni pubbliche e la nobiltà dell'impegno civile." conclude il Prefetto di Savona Antonio Cananà. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie