Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Al vaglio a Trieste i modelli di cura esportabili nei Balcani

Al vaglio a Trieste i modelli di cura esportabili nei Balcani

Due giorni di workshop nella sede dell'Ince con l'Oms

TRIESTE, 28 novembre 2023, 17:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Costruire percorsi congiunti in un'area così importante e prioritaria come i Balcani occidentali, percorsi di riforma dei sistemi sanitari in un'ottica legata meno alle cure ospedaliere e più alle cure territoriali". Così Gian Matteo Apuzzo, del Centro europeo per l'assistenza sanitaria primaria dell'Oms, spiega l'obiettivo del workshop in corso all'Iniziativa Centro Europea a Trieste, sul trasferimento di conoscenze sui modelli di assistenza primaria nei Balcani occidentali in merito a organizzazione di servizi e personale sanitario, evento promosso dall'Ince e dall'ufficio per la assistenza primaria dell'Oms Europa.
    Insieme - ricorda Apuzzo - stiamo costruendo un modello di cura sempre più vicino ai cittadini, che risponda ai bisogni dei territori, con principi condivisi e considerando le specificità di ogni territorio".
    Dal sistema sanitario italiano verranno acquisite buone prassi, considerando che, rileva Apuzzo, "il sistema territoriale in Italia, in alcune regioni in particolare, come il Friuli Venezia Giulia, è sicuramente un esempio. C'è anche la risposta da dare a malattie croniche e alla salute mentale".
    All'incontro si lavorerà "su uno degli strumenti principali dell'Oms Europa, la roadmap per i Balcani occidentali che va fino al 2025 - conclude Apuzzo - siamo a metà strada. Da questo evento raccoglieremo input per programmare i prossimi due anni di roadmap".
    Per Nina Kodelja, vice segretario Ince, la "tre giorni è frutto della consolidata collaborazione tra Ufficio Regionale OMS per l'Europa e CEI, partnership che si sta rafforzando a partire dalla creazione di una task force congiunta, composta da importanti funzionari sanitari, in risposta all'emergenza Covid 19, fino a specifiche attività come questo incontro a Trieste, co-organizzato dalle due organizzazioni". Oltre 30 partecipanti di tutta la regione dei Balcani occidentali, specialisti, rappresentanti dell'OMS "si scambieranno le migliori pratiche e discuteranno i problemi comuni dell'assistenza sanitaria di base, sperando di poter identificare approcci comuni e raccomandazioni politiche per il futuro. L'evento attua la missione generale CEI del processo di integrazione europea, e la Roadmap dell'OMS per la salute e il benessere nei Balcani occidentali, che mira anche a ridurre il divario con l'UE".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza