F1: Leclerc, Ferrari una religione, qui per battere tutti

Monegasco: far meglio nel 2021, ma 2022 è anno importantissimo

"Sono qui per battere tutti. Il compagno è l'unico che ha la tua stessa macchina. Sarà interessante. Ferrari è come una famiglia". Così Charles Leclerc nel giorno della presentazione virtuale del team. "Nel 2021 - aggiunge il pilota monegasco - l'obiettivo minimo sarà fare meglio del 2020, ma il 2022 sarà un anno importantissimo". Leclerc parla poi del suo rapporto con il tifo della Rossa: "Tutto è cambiato dopo Monza. Ferrari è una religione".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie