Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Le sculture inedite di Pegah Pasyar in mostra a Bologna

Le sculture inedite di Pegah Pasyar in mostra a Bologna

'Mnemosine' per Art City al Museo civico d'Arte industriale

BOLOGNA, 23 gennaio 2024, 18:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Museo civico d'Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini di Bologna ospita dal 25 gennaio all'11 febbraio le sculture inedite dell'artista iraniana Pegah Pasyar nella mostra 'Mnemosine', promossa dai Musei Civici d'Arte Antica nell'ambito di Art City Bologna 2024 in occasione di Arte Fiera. L'esposizione, curata da Marco Baldassari, riporta lo sguardo interiore alla Memoria ed al Ricordo, ad un momento in cui tormento e felicità convivono. Giocattoli che si fondono in un magma di forme geometriche che li avvolgono e danno struttura ai ricordi, come cervelli che contengono pensieri dell'infanzia, in dialogo con le opere del museo, tra marionette, ceramiche e sculture antiche dal Rinascimento al Barocco, oltre a capolavori della pittura.
    Pegah Pasyar, legata all'uso della miniatura persiana ed alla creazione di gioielli con una manualità che trova ispirazione nei piccoli formati, traduce la sua cultura orientale in quella dell'Occidente, mediando con l'utilizzo di piccoli giocattoli.
    Per questo processo si avvale del tema del riciclo e del recupero, sia nella tecnica con cui modella le sue forme, sia negli oggetti inseriti. L'artista, nata ad Esfahan, si è laureata all'Università di Arte e Architettura di Kashan e per circa dieci anni si è formata nel disegno di Miniature e Disegno di figura, con un maestro iraniano. Ha insegnato successivamente a sua volta Miniatura. Si è laureata alla Young Jewelry Designers Association of Iran, ha creato e disegnato gioielli per un suo brand e si è laureata nel 2020 in Pittura (Arti Visive) all'Accademia di Belle Arti di Bologna.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza