Pestarono passeggero su bus, arrestati 4 minori stranieri

A Genova dopo rimprovero per volume troppo alto

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 14 OTT - Quattro minori stranieri non accompagnati e un maggiorenne sono stati arrestati perché lo scorso luglio hanno aggredito brutalmente e rapinato a bordo di un autobus a Genova un giovane passeggero che aveva chiesto di abbassare la musica delle loro casse portatili. Gli agenti del commissariato Prè sono riusciti a rintracciare solo due minori mentre le altre tre persone sono ricercate. I fatti risalgono al 9 luglio scorso.
    Il passeggero era salito a bordo del bus della linea 2 e aveva chiesto a un gruppo di otto ragazzini di abbassare il volume. Per tutta risposta era stato aggredito con calci, pugni e derubato del borsello. Durante l'aggressione erano intervenuti alcuni passeggeri che avevano messo in fuga il gruppo.
    Gli agenti erano riusciti a ricostruire quanto accaduto grazie alle telecamere di sorveglianza del mezzo pubblico. In particolare hanno verificato che un giovane di corporatura robusta alla richiesta di abbassare il volume della musica, si era scagliato contro la vittima colpendolo al volto con diversi pugni, buttandolo a terra e trattenendolo immobilizzato con forza per il collo. Durante l'aggressione la vittima era stata colpita con violenza anche dagli altri componenti del gruppo, con calci al corpo, pedate e manate e prima di scappare dal mezzo si impossessavano del suo borsello che era caduto a terra.
    Gli agenti sono riusciti a identificare cinque degli otto aggressori. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA