Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Big data e Ai per mobilità del futuro sostenibile e sicura

Big data e Ai per mobilità del futuro sostenibile e sicura

Unifi, Fs e Iue danno vita a More, nuovo laboratorio ricerca

FIRENZE, 06 febbraio 2024, 12:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nasce a Firenze, nei locali della stazione di Santa Maria Novella, More, nuovo laboratorio per analizzare la mobilità in chiave sostenibile e sicura e definire modelli predittivi attraverso i Big data e l'intelligenza artificiale. Il progetto, denominato 'Mobility holistic research' e della durata di tre anni, vede insieme Università di Firenze, Ferrovie dello Stato Italiane e Istituto universitario europeo: coinvolti circa ottanta ricercatori di dieci dipartimenti dell'Ateneo fiorentino, esperti di mobilità, trasporti e tecnologie innovative del Fs research centre, centro per lo sviluppo di studi e ricerche sulla mobilità e sulle tematiche connesse.
    A coordinare la struttura Adriano Alessandrini, docente di Unifi, che compone il comitato guida del laboratorio insieme a Juan Montero, direttore dell'area trasporti della Florence school of regulation dell'Iue, e Mario Tartaglia, responsabile di Fs research centre. Nel mettere in relazione le esperienze delle discipline coinvolte nel progetto, il laboratorio si propone di raccogliere notevoli quantità di dati provenienti da fonti 'tradizionali' - interviste o sensori per il monitoraggio del trafficomoni - e non convenzionali, come le informazioni fornite da celle telefoniche e app smartphone sugli spostamenti delle persone. "La struttura di ricerca - spiega Alessandrini - farà dialogare per la prima volta professionisti provenienti da ambiti diversi": saranno esaminati gli aspetti ingegneristici e tecnologici "ma anche questioni legate a urbanistica e ambiente, oltre ai risvolti legali dei processi di innovazione, senza tralasciare le motivazioni sociali ed economiche che orientano gli spostamenti". "Attraverso la programmazione di nuovi algoritmi e di un'intelligenza artificiale che integri informazioni tecniche con elementi di carattere sociale, tenteremo di realizzare uno strumento che non solo offra una panoramica esaustiva sui comportamenti di pendolari e viaggiatori, ma consenta anche di elaborare dinamiche predittive come nel caso, ad esempio, della costruzione di un nuovo polo attrattivo in città, come un teatro, una palestra o una scuola".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza