Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rizzetto, insegnare a scuola la sicurezza sul lavoro

ANSAcom

Rizzetto, insegnare a scuola la sicurezza sul lavoro

ANSAcom

In collaborazione con Cifa Italia

La proposta del presidente della Commissione Lavoro alla Camera

BOLOGNA, 12 ottobre 2023, 15:42

ANSAcom

ANSACheck

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Walter Rizzetto - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Walter Rizzetto - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Walter Rizzetto - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Cifa Italia

Insegnare a scuola i fondamenti del diritto e della sicurezza nei luoghi di lavoro. È questo il senso della proposta di legge illustrata dal presidente della Commissione Lavoro della Camera, Walter Rizzetto, nel corso di un dibattito sul tema ‘Il lavoro e la tutela della sicurezza dei lavoratori come sapere scolastico’ al salone Ambiente e Lavoro a Bologna.

“Si andranno ad insegnare i fondamenti del diritto del lavoro e la cultura della sicurezza sul lavoro in tutte le scuole di ogni ordine e grado - spiega - Abbiamo studenti bravissimi a parlare le lingue e con l’informatica e devono essere bravi anche con la sicurezza sul lavoro perché ne va della loro salute e qualche volta anche della loro vita”. Sulla stessa linea Elvira Serafini, segretaria generale Snals Confsal, che sottolinea come sia opportuno che le aziende che partecipano a programmi di alternanza scuola lavoro assicurino "i giovani durante il periodo di formazione.

Gli studenti non devono essere assolutamente considerati lavoratori: sono lì a guardare, imparare, non a lavorare. Il sindacato ci tiene ad una formazione sul campo, ma che non deve essere lavoro attivo”. “Puntare all’educazione alla sicurezza sul lavoro e alla prevenzione degli infortuni, questa è l’idea di fondo che la Confsal vuole mettere in evidenza”, aggiunge Giovanni Luciano, presidente dell’Osservatorio per la sicurezza sul lavoro della Confsal.

“Ci si era illusi in un rallentamento del fenomeno ma purtroppo non è così - prosegue - e i tragici avvenimenti, quali la strage di operai sui binari di Brandizzo mette in luce che la cultura della sicurezza non sia ancora patrimonio comune e quotidiano. Per questo parliamo di vera e propria educazione". All’incontro ha preso parte anche l’ex ministro del Lavoro e presidente dell’associazione Lavoro&Welfare Cesare Damiano che pure ha sottolineato l'importanza di insegnare a scuola la sicurezza sul lavoro.

“Anche l’alternanza scuola lavoro può essere utile – aggiunge – gli studenti non sostituiscono gli operai, devono osservare il lavoro guidati da un tutor. Per stage e tirocini, inoltre, dovrebbe essere introdotta una norma in base alla quale vengono pagati. Basta con il lavoro svolto gratuitamente in nome di una presunta formazione”. Il commissario Inail, Fabrizio D'Ascenzo, ha ricordato come "la formazione a scuola sia fondamentale. I giovani che escono dalla scuola possono andare all'Università o essere già pronti per andare a lavorare e devono avere già un bagaglio culturale importante".

ANSAcom - In collaborazione con Cifa Italia

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza