Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Conou, ‘recuperati tre milioni di contributi in due anni’

ANSAcom

Conou, ‘recuperati tre milioni di contributi in due anni’

ANSAcom

In collaborazione con Conou

A Ecomondo lotta all'evasione a braccetto con la sostenibilità

09 novembre 2023, 14:55

ANSAcom

ANSACheck

Il presidente del Conou Riccardo Piunti - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presidente del Conou Riccardo Piunti - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il presidente del Conou Riccardo Piunti - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Conou

La lotta all'evasione fiscale aiuta a difendere l'ambiente: con la parola d'ordine 'Legalità' il Consorzio nazionale degli oli minerali usati Conou è protagonista a Ecomondo, la manifestazione fieristica dell’economia circolare in corso a Rimini. Con uno stand dove, fra cortometraggi e videogame, si cerca di parlare della sostenibilità anche ai più giovani, Conou ha presentato la propria attività, culminata anche con un accordo con l'Agenzia delle dogane e dei monopoli per il recupero dell'evasione fiscale. “Abbiamo fatto un ottimo lavoro in questi due anni recuperando anche tre milioni di contributi pregressi che si erano persi, e quindi siamo molto soddisfatti”, ha commentato il presidente del Conou Riccardo Piunti a margine di un incontro a cui ha partecipato anche l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, oltre ad alcuni tra i più importanti consorzi di raccolta e smaltimento. Piunti si è soffermato, oltre che sul "contrasto all’evasione contributiva”, anche sul “contributo ambientale” dei consorzi che consente loro di sostenere gli oneri per la raccolta differenziata, il riciclo e il recupero dei rifiuti. “Chi evade viola le regole della competizione rispetto a quelli che non evadono il contributo e nello stesso tempo danneggia tutto il sistema – ha puntualizzato - per noi è molto importante riscuotere in maniera completa e integrale il contributo, e così siamo arrivati a questo risultato”, ovvero il recupero dei contributi pregressi. “Siamo molto soddisfatti della collaborazione con l'Agenzia delle Dogane, che è stata veramente di grande supporto, e continuiamo a lavorare insieme anche nel futuro”, ha aggiunto. Il consorzio è “un'economia circolare pienamente realizzata, è un'eccellenza europea - ha sostenuto il numero uno del Conou - raccoglie e rigenera tutto l'olio minerale usato in Italia. Questo è il nostro contributo ambientale”. Ma per la tutela dell’ambiente, serve anche “il contributo che i produttori di lubrificanti versano per finanziare l'attività del consorzio, è un elemento fondamentale”, ha ribadito Piunti riferendosi alla lotta all’evasione. L'accordo sottoscritto con l'Agenzia delle Dogane “è finalizzato alla migliore e più efficiente riscossione del contributo ambientale”, ha spiegato il presidente, il quale dice di essere “un grande fan” dei consorzi. “I consorzi sono dei soggetti senza fini di lucro che coordinano il lavoro delle imprese per fare la raccolta e la rigenerazione del rifiuto – ha argomentato - tutti i consorzi hanno l’esigenza di riscuotere in maniera adeguata il contributo ambientale. Sono desiderosi di collaborare con le autorità, nel caso specifico con l'Agenzia delle Dogane, proprio per ottenere la miglior forma per esigere il contributo”.

ANSAcom - In collaborazione con Conou

Da non perdere

Condividi

O utilizza