Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Torino celebra il suo Dalla Chiesa, uomo e generale

Torino celebra il suo Dalla Chiesa, uomo e generale

Mostra al Museo nazionale del Risorgimento fino al 29 maggio

TORINO, 19 aprile 2023, 16:34

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO - La città di Torino rende omaggio al suo Carlo Alberto Dalla Chiesa. Nel capoluogo piemontese sarà visitabile, da oggi al 29 maggio nel complesso del Museo nazionale del Risorgimento, la mostra dedicata al generale dei carabinieri ucciso nel 1982, quando era prefetto a Palermo, per mano della mafia.
    L'esposizione, intitolata "Carlo Alberto Dalla Chiesa - l'uomo, il generale", approda a Torino dopo le tappe di Roma e Milano; è organizzata dall'Arma, che ne ha affidata la realizzazione a Publimedia, ed è a cura di Andrea Pamparana. Al visitatore viene proposta una serie di pannelli con didascalie esplicative e materiale iconografico in parte inedito proveniente anche dagli archivi dell'ANSA.
    "A Torino - spiega Pamparana - Carlo Alberto Dalla Chiesa, da comandante della prima Brigata dei carabinieri, fu protagonista della lotta contro le Brigate Rosse. Su sua proposta fu creato il Nucleo speciale antiterrorismo, attivo dal 1974 al 1976, nel quale introdusse nuovi metodi investigativi". "Negli anni Settanta - osserva Gino Micale, comandante interregionale della divisione Pastrengo dell'Arma - Torino era il fronte del contrasto al terrorismo. La presenza di Dalla Chiesa trasformò la città in un laboratorio: le grandi innovazioni portate dal generale, oltre a produrre successi importanti, formarono generazioni di investigatori".
    Nel testo affidato alla brochure della mostra, il sindaco, Stefano Lo Russo, sottolinea che "Dalla Chiesa a Torino era molto legato perché nella caserma di via Valfré ricoprì il vertice dell'Arma dal 1973 al 1977". "Vogliamo onorare l'attività professionale e la sfera privata di un grande uomo - ha aggiunto l'assessora alla Cultura Rosanna Purchia nel corso della presentazione - che ha attraversato momenti difficilissimi per il nostro Paese: a Torino il terrorismo, a sud la criminalità organizzata. La sua storia deve essere raccontata tutti i giorni. La sua memoria è un dovere civile".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza