Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lega, lotta a violenza donne con fatti concreti e non ideologia

'Perplessi da provvedimenti intrisi di ideologia gender'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 10 MAG - "La lotta alla violenza contro le donne è una priorità per la Lega e lo abbiamo dimostrato con i fatti e non con le parole al governo del Paese, con provvedimenti concreti come il Codice Rosso negli anni scorsi e ora con nuove misure per tutelare le donne a rischio". Così in una nota gli europarlamentari Lega della commissione Libe e della commissione Femm.

"Mettere in dubbio questo dato è disinformazione o malafede, e dalla sinistra non accettiamo alcuna lezione. In merito alla proposta discussa e votata al Parlamento europeo, evidenziamo forti perplessità procedurali su provvedimenti che sono anche intrisi di ideologia e di tematiche gender e, a dispetto del nobile obiettivo, tentano di imporre un'agenda politica agli Stati membri anche travalicando le competenze nazionali, con buona pace della sovranità di ogni Stato su materie fondamentali come politiche per la famiglia e per l'educazione. Non è con l'ideologia che si proteggono le donne, ma con interventi concreti", concludono dalla delegazione del Carroccio. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: