Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oim, 10% dei morti in Libia per le inondazioni erano migranti

'Il bilancio è però destinato ad aumentare'

19 settembre 2023, 17:16

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

ROMA - Circa il 10% delle persone morte nelle inondazioni che hanno investito l'est della Libia erano migranti. Lo ha reso noto l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), scrive la Bbc. Secondo i dati dell'Oim a febbraio di quest'anno nel paese nordafricano vivevano più di 706.000 migranti. Alcuni vivono e lavorano in Libia a lungo termine, mentre altri la usano come punto di transito nel tentativo di raggiungere l'Europa.
Secondo l'Oim, quattrocento migranti sono morti nelle inondazioni, anche se che questo bilancio potrebbe aumentare a mano a mano che vengono recuperati nuovi corpi. L'Oim e l'Organizzazione Mondiale della Sanità hanno confermato un bilancio delle vittime pari a 3.900. Tuttavia, i funzionari che utilizzano metodologie diverse hanno fornito statistiche molto diverse: ad esempio, il sindaco della città di Derna ha stimato che siano morte più di 20.000 persone.
Derna è stata, di gran lunga, la città più colpita dalle inondazioni. Due dighe sono crollate a causa delle forti piogge e parti della città sono state completamente sommerse dall'acqua. Circa 10.000 migranti vivevano nella città portuale prima dell'alluvione, e l'Oim "prevede che il bilancio delle vittime dei migranti possa essere particolarmente alto, considerando che erano insediati in zone molto basse", ha detto il direttore delle emergenze dell'Organizzazione, Federico Soda.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Oim, 10% dei morti in Libia per le inondazioni erano migranti - Nazioni - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.