Responsabilità Editoriale Gruppo Italia Energia

Prezzi carburanti, di nuovo stabilità

Quotazioni dei prodotti oil in Mediterraneo ancora in leggero aumento

Quotidiano Energia - Torna subito la quiete sulla rete carburanti italiana. Il rialzo registrato ieri da Eni su benzina e diesel (+1 cent), infatti, non ha avuto seguito oggi, mentre le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo hanno messo a segno un ulteriore leggero passo avanti.

Anche sul territorio, di conseguenza, prezzi praticati senza particolari scosse, con l’intervento del Cane a sei zampe che deve essere ancora recepito a pieno. In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della verde è pari a 1,493 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,480 a 1,526 euro/litro (no-logo a 1,483). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,426 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,420 a 1,447 euro/litro (no-logo a 1,412).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,632 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,622 a 1,743 euro/litro (no-logo a 1,532), mentre per il diesel la media è a 1,564 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,575 a 1,667 euro/litro (no-logo a 1,460). Il Gpl, infine, va da 0,648 a 0,669 euro/litro (no-logo a 0,641).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: