Riad firma accordo da 200 miliardi di dollari per solare

Con SoftBank. Produzione 200 gigawatt entro 2030

Redazione ANSA BEIRUT
(ANSA) - BEIRUT, 28 MAR - L'Arabia Saudita ha sottoscritto con la SoftBank Group Corp. un memorandum d'intesa per la costruzione di centrali per l'energia solare nel Regno che dovrebbero portare investimenti per 200 miliardi di dollari e produrre 200 gigawatt entro il 2030.

Nel dare la notizia la televisione panaraba di proprietà saudita Al Arabiya ha affermato che si tratta del più grande progetto mai realizzato nel campo dell'energia solare nel mondo.

L'intesa è stata firmata a New York dal Ceo di SoftBank e dal principe ereditario saudita Mohammad bin Salman, principale sostenitore del programma di riforme economiche che mirano ad affrancare Riad dalla dipendenza dal petrolio.

Secondo quanto annunciato da Mohammad bin Salman e dal Ceo di SoftBank, Masayoshi Son, le due prime centrali, con una capacità rispettivamente di 3 gigawatt e di 4,2 gigawatt, dovrebbero entrare in funzione entro la fine del 2019.

L'accordo prevede anche che le due parti si impegnino a sviluppare in Arabia Saudita la ricerca e la produzione di componenti per l'industria dell'energia solare, con l'obiettivo di fare del Paese un esportatore di pannelli solari. Grazie a queste iniziative, Riad spera di creare entro il 2030 circa 100.000 posti di lavoro e di dare un impulso di 40 miliardi di dollari all'anno al proprio Pil.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA