Huawei con 18 costruttori auto cinesi per applicazioni 5G

Rete è decisiva per dialogo V2X, guida autonoma e infotainment

Redazione ANSA ROMA

Huawei, il colosso cinese delle telecomunicazioni e dei sistemi di gestione dei dati e delle reti, ha siglato la scorsa settimana un accordo con 18 costruttori automobilistici della Cina per sviluppare l'applicazione e la commecializzazione della tecnologia 5G nell'industria automotive. Come si legge nel comunicato di Huawei i nuovi partner sono First Automobile Group, Chang'an Automobile, Dongfeng Motor Corporation, SAIC Motor Corporation, Guangzhou Automobile Group, BYD Auto, Great Wall Motors, Chery Holdings e JAC Motors con i loro relativi brand. ''Non vogliamo essere un costruttore di auto - ha detto Eric Xu, uno dei presidenti di Huawei - ma intendiamo diventare un fornitore di componentistica ad alto valore aggiunto con un preciso indirizzo alla applicazioni digitali in auto''. Fra i settori di sviluppo, tutti con riferimento ad un rapporto sempre più stretto fra auto e ICT, vengono ricordati l sistemi di controllo dei veicoli, le App di interfaccia, gli smart coockpit e l'Internet of Things. La velocità e i bassi tempi di latenza del 5G sono un elemento determinante per il dialogo V2X, per la guida semiautonoma e autonoma e per l'intrattenimento a bordo di livello avanzato. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie