Volvo richiama 2,2 milioni di auto per guasto a cintura

Ritiro riguarda modello costruiti tra il 2006 e il 2018

Redazione ANSA ROMA

Volvo richiama 2,2 milioni di auto per guasto della cintura di sicurezza, secondo quanto rende noto il sito britannico Autoexpress. Il richiamo si applica a numerosi modelli Volvo realizzati dal 2006 al 2018: solo nel Regno Unito sono 169.481 le auto colpite.

Volvo sta richiamando 2,2 milioni di auto in tutto il mondo a causa di un cavo di sicurezza che può subire affaticamento, indebolendo l'azione delle cinture di sicurezza.

Il richiamo, il più grande di sempre di Volvo, si applica agli esemplari di S60, S60 Cross Country, V60, V60 Cross Country, XC60, V70, XC70 e S80 realizzati dal 2006 al 2018. Volvo afferma che i casi in cui si manifestano i guasti sono 'estremamente rari', ma che 'in casi estremi, il danno al cavo, che si trova in una guaina di gomma all'esterno dei sedili, potrebbe comportare una riduzione della funzione di ritenuta della cintura di sicurezza'.

Volvo non ha ricevuto segnalazioni in merito a incidenti o lesioni causati da questo problema. L'azienda ha aggiunto: ''Ci scusiamo per l'inconveniente causato ai nostri clienti e siamo grati per la loro collaborazione mentre cerchiamo di eseguire questa azione precauzionale''.

La società svedese, ora di proprietà della casa automobilistica cinese Geely, nel 1959 inventò la cintura di sicurezza a tre punte sotto la guida dell'ingegnere Nils Bohlin, rendendo famoso il brevetto in modo che altre aziende potessero montare il dispositivo salvavita al prezzo di costo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie