Studenti Liceo Jesi premiati per sensori qualità aria

Menzione concorso "Siamo Tutti Leonardo", sensori in 52 classi

Redazione ANSA JESI
(ANSA) - JESI, 08 GEN - Menzione speciale per il Liceo Scientifico "Da Vinci" di Jesi per il progetto "Aria pulita@school", premiato al concorso "Siamo Tutti Leonardo" del Miur in collaborazione con Fondazione Leonardo "Civiltà delle Macchine", per la sua originalità, unita all'attenzione e al monitoraggio delle condizioni ambientali delle aule scolastiche.

Il progetto analizza, per ciascuna delle 52 classi del Liceo, le condizioni ambientali e la qualità dell'aria, attraverso sensori. L'analisi di temperatura, umidità relativa, pressione atmosferica, anidride carbonica e gas composti organici volatili genera un indice di qualità dell'aria, da 0 (aria pulita) a 500 (aria fortemente inquinata), che è possibile consultare in tempo reale sul web al link www.dvjlabs.org/airtrack/index.php.

L'idea è stata sviluppata nel gennaio 2020 dal professore di informatica Giorgio Giaccaglini e da tre studenti della classe quinta CS dello scorso anno scolastico, Federico Brunella, Giovanni Simonetti e Alessandro Sgreccia. Partendo da un sensore Bosch, il gruppo ha sviluppato circuiti elettronici, software e stampa 3D del contenitore. Il dirigente scolastico Fabiola Fabbri ha poi deciso di trasformare il progetto in un prodotto reale, da sistemare in ogni aula. Il lavoro è stato compiuto da luglio ad ottobre 2020 da due ex alunni de Liceo, Alessandro Giaccaglini e Federico Brunella, oggi universitari di Ingegneria informatica ad Ancona. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie